Ricette Benedetta Rossi: la frittata di spaghetti

La ricetta di Benedetta Rossi per fare la frittata di spaghetti, un piatto perfetto sempre e mentre la dolce food blogger prepara tutto per un bel pic-nic racconta delle sue cadute in bici. Frittata di spaghetti con un condimento di piselli, carota e cipolla, prosciutto cotto e formaggio. Da Fatto in casa per voi una delle ricette classiche per tutte le famiglie ma Benedetta Rossi ha qualche consiglio in più. Bel tempo, pantaloni comodi, bicicletta e un bel prato verde e poi un bel cesto con cose golose. Frittata di spaghetti, cordon bleu di melanzane e muffin al pistacchio sono le ricette che Benedetta Rossi ha previsto per un pic-nic perfetto. Iniziamo con la golosa ricetta della fritttata di spaghetti che può anche diventare frittata di tagliatelle o di rigatoni. 

RICETTE FATTO IN CASA PER VOI – FRITTATA DI SPAGHETTI

Ingredienti: 150 g di spaghetti, 3 uova, 50 g di formaggio grattugiato, 1 carota, mezza cipolla, 200 g di piselli, 150 g di prosciutto cotto, 150 g di provola

Preparazione: iniziamo con il soffritto di carota e cipolla tritate in un po’ di olio in padella, facciamo andare e dorare la cipolla e poi aggiungiamo i piselli, un pizzico di sale, facciamo cuocere qualche minuto. Aggiungiamo il prosciutto cotto a dadini e facciamo insaporire.

A parte in una ciotola sbattiamo le uova con un pizzico di sale e il formaggio grattugiato. Se vogliamo e se siamo a casa a mangiare questa frittata di spaghetti possiamo aggiungere anche un po’ di panna. Aggiungiamo qui tutto il condimento con piselli e prosciutto cotto. 

Cuociamo in acqua bollente salata gli spaghetti, ma possiamo usare anche altri formati di pasta, tagliatelle, rigatoni, quello che vogliamo. Scoliamo la pasta al dente e versiamo il tutto nella ciotola con le uova e il condimento, mescoliamo bene e solo alla fine uniamo il formaggio a dadini.

Scaldiamo la padella antiaderente con un filo di olio di oliva e versiamo il tutto, livelliamo e copriamo con il coperchio, cuociamo a fiamma bassa. Poi giriamo e cuociamo dall’altro lato. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.