Ricette Benedetta Rossi il pesce finto da Fatto in casa per voi

Un grande classico che non può mancare nel ricettario delle appassionate di cucina e degli appassionati di cucina. Parliamo del pesce finto. Anche Benedetta Rossi dalla sua rubrica Fatto in casa per voi in onda su Real Time e Food Netwoork ha suggerito una sua versione della ricetta per cui non ci resta che vedere insieme come si prepara questa ricetta del pesce finto con la ricetta della foodblogger.

Benedetta ci ricorda che se l’idea del pesce finto non ci colpisce possiamo in ogni caso preparare questo patè e servirlo semplicemente con dei crostini.

RICETTE BENEDETTA ROSSI: FACCIAMO IL PESCE FINTO DA FATTO IN CASA PER VOI

Ecco gli ingredienti per la preparazione del pesce finto:

500 g patate a pasta gialla lesse, 250 g tonno sott’olio, 2 cucchiai sott’aceti, 2 cucchiai di capperi, un pizzico di sale, rucola, erba cipollina, olive, piselli e carote

Prepariamo qualche ora prima le nostre patate bollite. Poi le prendiamo e le schiacciamo per bene. Poi dobbiamo ottenere una crema con i capperi, il tonno e i sott’aceti. Prendiamo quindi il mixer e mettiamo questi ingredienti insieme e li frulliamo fino a quando andremo a ottenere una crema molto omogenea. Uniamo quest’ultima alla purea di patate e mescoliamo bene. Possiamo aggiungere anche un po’ di maionese. Se serve, aggiungiamo un pizzico di sale.

Questa è una ricetta molto scenica per cui dobbiamo usare un piatto da portata di una certa importanza. Creiamo quindi con la nostra crema di patate e tonno il pesce finto dando la forma. Dobbiamo poi decorare il pesce con le carote che abbiamo preparato in precedenza usando un pela carote. Come varianti possiamo anche usare delle strisce di zucchine o di salmone. Per l’occhio del pesce usiamo una oliva tagliata a rondelle mentre se ci piace possiamo usare anche dei piselli per decorare. Il letto è di rucola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.