Fulvio Marino prepara la pizza all’orto, le ricette del venerdì di E’ sempre mezzogiorno

Pizza dell’orto di Fulvio Marino, la pizza del venerdì di E’ sempre mezzogiorno, è la ricetta che Fulvio Marino dedica alla nonna Rina che oggi compie 96 anni. Di certo nonna Rina sarà davanti alla tv sarà commossa, le facciamo tantissimi auguri. Adesso seguiamo nel dettaglio la ricetta di oggi 15 gennaio 2021 di Fulvio Marino, la ricetta della pizza dell’orto per le nuove ricette del 2021 di E’ sempre mezzogiorno. Spinacino, cavolfiore, funghi, cavolo rosso e mettiamo in forno una pizza che non solo fa bene ed è golosa ma che anche Evelina Flachi suggerisce di mangiare. Buona e bella la pizza all’orto di Fulvio Marino. Ecco la ricetta di oggi della pizza E’ sempre mezzogiorno. 

RICETTE FULVIO MARINO – LA RICETTA DELLA PIZZA DELL’ORTO

Ingredienti: 500 g di farina macinata a pieta naturale tipo 2, 500 g di farro integrale, 700 g di acqua, 50 g fi olio di oliva, 12 g di lievito di birra fresco e 22 g di sale

Preparazione: nella ciotola versiamo le due farine, uniamo il lievito di birra fresco (o 250 g di lievito madre). Inseriamo anche l’acqua, quasi tutta. E’ tanta acqua perché le farine integrali hanno bisogno di più acqua. Inoltre, dobbiamo impastare, fermarci un attimo e poi impastare ancora. Se necessario aggiungiamo anche altra acqua. Quando non c’è più farina libera nella ciotola aggiungiamo il sale e il resto dell’acqua. Completiamo l’impasto aggiungendo poi il l’olio extravergine di oliva, buono. Impastiamo schiacciando bene con le dita, chiudendo l’impasto all’interno fino a quando l’olio è assorbito del tutto.

Facciamo lievitare 2 ore nella ciotola unta e coperta, a temperatura ambiente. Con la farina integrale la lievitazione è più breve, anche con il farro bianco. 

Sul tavolo utilizziamo la semola di grano duro e creiamo tre forme da 600 g. Mettiamo nelle ciotole unte e coperte con la pellicola, facciamo riposare 2 ore e mezza a temperatura ambiente. 
La teglia che abbiamo lato per lato diviso 2, quindi se abbiamo 40 per 30 diviso 2 sono 600 grammi. Abbiamo così la quantità di pasta per la pizza in base alla teglia di casa. E’ una regola che vale sempre. 

Stendiamo di nuovo la pasta sul tavolo infarinato e disponiamo nella teglia unta. Condiamo con spinacino, quindi un cavolo rosso tagliato fine a striscioline ma sempre croccanti. Tutte verdure crude. Infatti, possiamo mettere anche un cavolfiore bianco, funghi champignon a fette sottili, un bel po’ di olio di oliva, sale e mettiamo in forno a 250 gradi statico per 20 minuti. I primi 10 minuti in basso e gli altri 10 in alto. Se vogliamo completiamo col formaggio grattugiato. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.