Arista al sale, la ricetta di Benedetta Rossi da Fatto in casa per voi

Come sempre Benedetta Rossi assaggia tutto quello che prepara e oggi per Fatto in casa per voi ha assaggiato l’arista di maiale ma che serve fredda, buonissima con rucola, pomodori, scaglie di grana e un po’ di aceto balsamico. Sempre perfette e semplice le ricette di Benedetta Rossi e questa volta prepara un’arista di maiale che è davvero deliziosa, un piatto che può essere preparato anche con largo anticipo. Si prepara, si mette in frigo e poi si affetta e si serve con il contorno che preferiamo, anche con i funghi. Non ci resta che provare anche questa ricetta di Fatto in casa per voi, la ricetta dell’arista di Benedetta Rossi. 

RICETTE FATTO IN CASA PER VOI – RICETTA ARISTA DI MAIALE DI BENEDETTA ROSSI

Ingredienti: 1 kg di arista di maiale, 1.5 kg di sale grosso, rucola, rosmarino, pomodorini, scaglie di grana e aceto balsamico

Preparazione: Benedetta non ha il pezzo giusto di arista che dovrebbe essere stretto e lungo quindi legala sua arista e la chiude in 3 o 4 punti per non farla allargare tutta, noi magari facciamoci aiutare dal macellaio.

Mettiamo l’arista nello stampo e la copriamo sia sotto che sopra di sale. Benedetta usa lo stampo da plum cake che riveste con la carta forno, versiamo sulla base sale grosso e un rametto di rosmarino, adagiamo il pezzo di carne, un altro rametto di rosmarino e copriamo tutto con il sale grosso. Mettiamo in forno ventilato a 180 gradi per 1 ora circa. 

Facciamo raffreddare la carne fuori dal forno e poi togliamo tutto il sale, tiriamo fuori la carne e facciamo cadere tutto il sale con le mani o con un pennellino. Togliamo lo spago e tagliamo a fette l’arista di maiale. Cerchiamo di fare fette sottili, meglio ancora se abbiamo l’affettatrice. La carne risulta un po’ rosa ma se la vogliamo più cotta facciamo cuocere 15 minuti in più in forno.  Possiamo servire l’arista a fette con un letto di rucola e i pomodorini che tagliamo in quattro se grandi, scaglie di parmigiano, un pochino di olio di oliva e l’aceto balsamico, se piace. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.