Pomodori verdi fritti, la ricetta di Benedetta Rossi da Fatto in casa per voi

Menù cinematografico di Benedetta Rossi, la ricetta dei pomodori verdi fritti, ovvero pomodori fritti alla fermata del treno, un film di 30 anni fa. Proprio come nel film Benedetta Rossi suggerisce di gustare i pomodori verdi fritti caldi, saranno croccanti e al tempo stesso freschi. Una ricetta Fatto in casa per voi di Benedetta Rossi davvero semplice e la dolce e bravissima food blogger ricorda i tempi dell’università con le sue amiche. Tre ricette ispirate a film intramontabili che Benedetta Rossi adora e oggi 21 novembre 2020 le ricette Fatto in casa per voi iniziamo proprio con una frittura, una ricetta semplice, i pomodori verdi fritti. Ovvio che non è semplice trovare i pomodori verdi quindi se vogliamo preparare questa deliziosa frittura cerchiamo prima l’ingredienti principale. Non perdete questa e le altre ricette di Benedetta Rossi, pomodori verdi fritti per tutti, un aperitivo o un contorno davvero gustoso. 

RICETTE FATTO IN CASA PER VOI – LA RICETTA DEI POMODORI VERDI FRITTI DI BENEDETTA ROSSI DAL MENU’ CINEMATOGRAFICO 

Ingredienti: 4 pomodori verdi, 130 g di farina, 80 g di farina di mais, 70 g di pane grattato, 2 cucchiaini di sale, 100 ml di latte, 2 uova e olio per friggere

Preparazione: non è semplice trovare i pomodori verdi, se non li troviamo usiamo quelli un po’ acerbi che si usano per fare l’insalata di pomodori.

Li laviamo e togliamo le estremità, li tagliamo a fette spesse 1 cm.

In una ciotola rompiamo le uova, uniamo il latte, sale, un pizzico di pepe e sbattiamo con la forchetta. In un altro piatto mescoliamo il pane grattugiato e la farina di mais. In un altro piatto invece versiamo solo la farina. Se non abbiamo la farina di mais va bene anche la semola.

Nella padella scaldiamo abbondante olio, deve essere profondo. 

Passiamo le fette di pomodoro prima nella farina, poi nell’uovo e infine nel mix pane grattugiato e farina di mais. Friggiamo i pomodori ma possiamo allo stesso tempo friggere anche le melanzane. Quando sono dorati li scoliamo su carta da cucina, serviamo ben caldi. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.