La ricetta della trippa alla marchigiana di Benedetta Rossi

La ricetta della trippa alla marchigiana di Benedetta Rossi, la ricetta di oggi 27 febbraio 2021 dal menù ristorante. Quando c’è la trippa Benedetta Rossi la ordina e non si pente mai della scelta quindi le viene davvero bene e noi possiamo imparare con lei come si cucina la trippa. La ricetta di Benedetta Rossi per la trippa è facile ma la cottura è lunga. Ogni regione la prepara in modo diverso, quella marchigiana per Benedetta è perfetta. Il marito di Benedetta Rossi non l’ha mai nemmeno assaggiata e lei spera che questa volta la gusti con lei. Ecco la ricetta di Benedetta Rossi, la ricetta della trippa marchigiana, un piatto unico ottimo. Non perdete le altre ricette della food blogger più seguita.

RICETTE FATTO IN CASA PER VOI – TRIPPA ALLA MARCHIGIANA DI BENEDETTA ROSSI

Ingredienti: 750 g di trippa, 1 sedano, 1 carota, 1 cipolla, 1 patata, mezzo bicchiere di vino, aceto bianco, peperoncino fresco, 700 g di passata di pomodoro, noce moscata, finocchietto selvatico e maggiorana

Preparazione: tritiamo sedano, carota e cipolla e mettiamo nella pentola, aggiungiamo abbondante olio, il peperoncino a pezzettini, mettiamo sul fuoco, mescoliamo e facciamo soffriggere. Poi aggiungiamo la trippa già a pezzetti, facciamo insaporire e poi sfumiamo con vino e aceto bianco. Il consiglio è di aggiungere magari anche della pancetta. Saliamo, pepiamo e facciamo cuocere fino a quando non si ritira il liquido. 
Tagliamo la patate pelata a striscioline simili a quella della trippa, aggiungiamo nella pentola e dopo 5 minuti aggiungiamo anche la passata di pomodoro, un bel pizzico di noce moscata. Mescoliamo, copriamo e facciamo cuocere 40 minuti circa, ogni tanto mescoliamo. Completiamo con la maggiorana, pochi minuti ed è pronta la trippa.

Serviamo la trippa ben calda con il formaggio grattugiato, un bel po’ di formaggio grattugiato, la trippa sarà né troppo asciutta né troppo liquida. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.