Ricette Benedetta Rossi: piatto del contadino per una ricetta della montagna

piatto del contadino benedetta rossi

Tra le ultime ricette che Benedetta Rossi ha preparato in tv c’è anche quella del piatto del contadino. Una puntata di Fatto in casa per voi infatti, in questo autunno, è stata dedicata al menu di montagna. E ovviamente non poteva mancare il piatto del contadino. Ma di che cosa si tratta? Il piatto del contadino è un secondo piatto a base di carne accompagnato da un contorno di patate. Vediamo insieme come si prepara? Ecco per voi la ricetta.

Ricette Benedetta Rossi: facciamo il piatto del contadino

Ecco la lista degli ingredienti per fare in casa questo ottimo piatto del contadino, un goloso secondo a base di carne suggerito da Benedetta Rossi: 400 g fettine di lonza di maiale, 500 g patate, 1 cipolla, mezzo bicchiere di vino bianco, alloro, 1 spicchio d’aglio, bacche di ginepro, cavolo cappuccio, semi di finocchio

E adesso passiamo alla preparazione del piatto del contadino di Benedetta Rossi.

Iniziamo con le nostre patate che insieme alla carne sono le protagoniste del piatto. Le peliamo e le tagliamo poi a dadini; in padella, facciamo soffriggere la cipolla affettata con uno spicchio d’aglio ed un generoso filo d’olio. Quando la cipolla è ben rosolata, uniamo le patate crude a dadini: facciamo rosolare. Possiamo aggiungere anche funghi o peperoni a striscioline.

Prendiamo la nostra carne, le fettine di lonza, e le battiamo per bene, in modo da assottigliarle. Le tagliamo a quadrati, in modo da ottenere gli straccetti.

Quando ci rendiamo conto che le nostre patate iniziano a essere ben cotte e dorate, uniamo la carne, sfumiamo con il vino e la portiamo a cottura, mescolando spesso (basteranno pochi minuti). Profumiamo con foglie di alloro e bacche di ginepro e saliamo. Lasciamo insaporire qualche istante, quindi spegniamo.

Passiamo al contorno a base di cavolo; prendiamo un coltello e tagliamo sottilmente il cavolo cappuccio. Lo condiamo con abbondante aceto, olio evo, sale e semi di finocchio. Possiamo anche lessare il cavolo cappuccio in acqua e aceto. Ed ecco che il nostro piatto del contadino è servito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.