Musei gratis per le donne l’8 marzo 2018: ecco quali visitare per la Festa della Donna

musei gratis per le donne l'8 marzo

In occasione dell’8 marzo 2018, giorno della festa della donna, scatta l’iniziativa musei gratis per tutte le donne. Diverse città italiane hanno infatti deciso di fare questo omaggio per la giornata della Festa della donna. Tanti sono gli eventi che sono stati organizzati in Italia, da nord a sud. Questi hanno come scopo quello di ricordare tutte le battaglie svolte proprio dal genere femminile in campo economico, politico e sociale. Altri due temi importanti sono legati alla violenza e alla discriminazione. Vediamo insieme tutti gli eventi organizzati in onore della Festa della donna.

8 MARZO, MUSEI GRATIS PER TUTTE LE DONNE ULTIME NOTIZIE: LO SCOPO DI QUESTA INIZIATIVA

L’8 marzo le donne visiteranno i musei gratis. Parliamo di visite guidate e ingressi gratuiti per la giornata dedicata alla Festa della donna. Una notizia molto importante per tutto il genere femminile che vuole mettere al centro dell’attenzione tutte le battaglie guidate dalle donne, ma anche le violenze e le discriminazioni subite. Era il 2016 quando il ministro Franceschini annunciava questa iniziativa del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo. Con l’evento musei gratis 8 marzo, le donne hanno la possibilità di entrare gratis nei musei e di visitare gratuitamente i monumenti statali e le aree archeologiche. Non mancano i social a rendere questa giornata importante. Si unisce a questa iniziativa anche la campagna social #8marzoalmuseo. Vediamo quali sono le principali città italiane che hanno aderito con questi eventi.

8 MARZO, GLI EVENTI NELLE CITTÀ IN ITALIANE PER LE DONNE: ECCO DOVE

Tra le città che organizzano eventi in onore della Festa della donna l’8 marzo, vi è Roma. La capitale offre l’ingresso gratuito al MAXXI, Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo, stessa cosa vale per il Museo delle Terme di Diocleziano. Nella lista non manca Torino che organizza particolari visite guitate alla GAM – Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea, a Palazzo Madama – Museo Civico d’Arte Antica e al MAO Museo d’Arte Orientale. Visite guidate anche per le strade di Milano, dal Castello sforzesco ai racconti delle più belle storie d’amore vissute nella cittò. Ingresso gratuito per le donne al Museo di Anatomia Umana di Napoli e al Museo Archeologico Nazionale. Non potevano mancare eventi a Firenze per la Festa della donna, i quali verranno svolti al Museo Archeologico. All’Aquila verrà allestita una mostra che percorre la nascità, la maternità, ma anche il femminicidio, intitolata “Il sangue delle donne. Tracce di rosso sul panno bianco”. Anche Faenza festeggia così la Festa della donna, al Mic, con la mostra Lenci. Collezione Giuseppe e Gabriella Ferrero”. Brindisi vede, invece, l’evento “Life is woman” a Palazzo Granafei-Nervegna, dedicato a tutte le donne che hanno lottato contro il cancro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.