La storia della piccola Favour come conclusione della Via Crucis: chi è la bambina “privilegiata”


Sarà dedicata agli sfruttati la Via Crucis di oggi di Papa Francesco. Storie dei nostri giorni, storie del nostro tempo. Storie raccontate e storie che ci fanno girare spesso dall’altra parte. La Via Crucis, in diretta mondiale, da Roma, ha anche il compito e il dovere di lanciare dei messaggi e Papa Francesco sceglie di farlo anche nella serata del 19 aprile 2019, con delle riflessioni molto importanti in questa Via Crucis, affidate a suor Eugenia Bonetti. Sono sue le meditazioni che ascolteremo tra una stazione e l’altra della via Crucis.

Come conclusione invece, mediteremo insieme sulla storia della piccola Favour. Il suo nome significa “privilegiata” e lei si può definire in qualche modo tale. E’ vero che ha perso i suoi genitori ma è anche vero che avrà una vita, difficile e complicata, davanti a se tutta da vivere. A prendersi cura di lei il personale del Poliambulatorio di Lampedusa che purtroppo, di storie come queste, ne vive da anni.

LA VIA CRUCIS A ROMA E LA STORIA DELLA PICCOLA FAVOUR

Questa sera, nella conclusione della Via Crucis, ascolteremo proprio una riflessione sulla bambina.

Vorremmo ricordare la storia della piccola Favour, di 9 mesi, partita dalla Nigeria insieme ai suoi giovani genitori in cerca di un futuro migliore in Europa. Durante il lungo e pericoloso viaggio nel Mediterraneo, mamma e papà sono morti insieme ad altre centinaia di persone che si erano affidate a trafficanti senza scrupoli per poter giungere nella “terra promessa”. Solo Favour è sopravvissuta: anche lei, come Mosè, è stata salvata dalle acque. La sua vita diventi luce di speranza nel cammino verso un’umanità più fraterna.

Al termine della tua Via Crucis ti preghiamo, Signore, affinché ci insegni a vegliare, insieme a tua Madre e alle donne che ti hanno accompagnato sul Calvario, nell’attesa della tua resurrezione. Essa sia faro di speranza, di gioia, di vita nuova, di fratellanza, di accoglienza e di comunione tra i popoli, le religioni e le leggi. Perché ogni figlio e figlia dell’uomo sia riconosciuto davvero nella sua dignità di figlio e figlia di Dio e mai più trattati da schiavi.

Leggi altri articoli di News dal mondo

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Ultime Notizie Flash

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicitá. Non puó pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.

  • Chi siamo

    Ultime Notizie Flash by Purple di Filomena Procopio

    Via Della Libertà, 106 - Montesano Salentino (Lecce)

    P.I.: 03370960795 - Iscrizione REA: 307423

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

 

Close