Letizia Ortiz ha rifatto il seno? Merito dell’abito o del nuovo ritocco? (Foto)

Possibile che Letizia Ortiz abbia rifatto il seno cedendo al ritocchino? Il gossip è sempre molto attento alla regina di Spagna, ai suoi atteggiamenti, agli outfit, al make up, al sorriso e ogni tanto si parla anche di probabili ritocchi (foto). Letizia di Spagna all’inaugurazione della fiera internazionale del turismo di Madrid è apparsa con un seno più florido del solito. I più attenti hanno pensato che fosse da poco tornata dal chirurgo, già convinti che in passato l’ex giornalista abbia ceduto e fatto qualche piccolo intervento. Abito lungo semi trasparente ma solo nei punti giusti, i tacchi a spillo, i capelli sciolti sulle spalle, sorriso sempre presente e l’eleganza come sempre non manca ma ecco il dettaglio, forse una taglia in più, una forma del seno leggermente diversa. Merito del vestito scelto per l’occasione o c’è altro?

LETIZIA ORTIZ SCEGLIE L’ABITO GIUSTO E QUESTA VOLTA IL SENO SEMBRA IN EVIDENZA

A un primo colpo d’occhio il seno della regina di Spagna potrebbe davvero lasciare pensare che ci sia stato un ritocchino, il seno appare davvero più florido. Ci sembra però che sia tutto merito dell’abito , il taglio che sottolinea il décolleté in modo perfetto ma sempre senza alcuna esagerazione. Magari anche l’intimo può aiutare, i trucchi le donne li conoscono tutti e Letizia Ortiz non sbaglia quasi mai quando sceglie abiti e accessori dal suo guardaroba.

Meno probabile invece che si sia affidata in così breve tempo a un chirurgo estetico, anche perché non in tutte le foto scattate all’inaugurazione il suo seno appare così diverso dal solito. Ancora una volta la moglie di re Felipe di Spagna vince in eleganza, attira l’attenzione, desta curiosità e ammirazione. Perfetta nel suo stile, sia quando sceglie un gran economico come Zara che ovviamente quando indossa grandi firme.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.