E’ morta la mamma dei gemelli Filippini, il coronavirus ha spento il sorriso di Terry


Il coronavirus ha portato via la signora Teresa; è morta la mamma dei gemelli Filippini. Antonio ed Emanuele Filippini sono i due ex calciatori che tutti ricorderanno con le maglie del Brescia, della Lazio, del Bologna. Terry era conosciuta da tutti non solo perché mamma dei due gemelli del calcio, lei era un simbolo del quartiere bresciano Urago Mella. La sua simpatia era nota anche al pubblico che ha seguito le sue apparizioni a Quelli che il calcio, anche lei era una fuoriclasse con i suoi modi, la sua allegria. Per tutti la mamma dei gemelli Filippini era Terry e purtroppo oggi dobbiamo dirle addio. E’ morta ieri sera nella sua città; aveva 74 anni. Il maledetto coronavirus ha trovato anche lei, la sua città è una delle più colpite e continua a contare ancora troppi morti.

TERESA FILIPPINI ANCHE LEI APPASSIONATA DI CALCIO – L’ADDIO DEL FIGLIO

Aveva la stessa passione dei suoi due figli e grazie a Simona Ventura era diventata un personaggio cult. Erano i tempi di Quelli che il calcio e la signora Teresa era tra gli inviati negli stadi, sui campi di calcio. La trasmissione era seguitissima e i dialoghi con la conduttrice restano indimenticabili. 

“Ciao Mamma… mi hai insegnato tanto” è l’addio che poche ore fa Emanuele Filippini ha scritto sui social per la sua mamma. Era ricoverata all’ospedale Civile di Brescia dal 25 marzo scorso. Negli ultimi giorni è riuscita a parlare con i suoi figli e i nipoti grazie al cellulare, ma sappiamo bene come siano gli ultimi istanti e quei giorni terribili senza nessuno accanto. Tante volte abbiamo ascoltato i racconti di chi ha perso un proprio caro in questo periodo, ed è tutto così terribile. Il maldetto coronavirus rende ogni morte più dolorosa e assurda. 

Leggi altri articoli di News dal mondo

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close