Sara Carbonero di nuovo in clinica, il tumore purtroppo è tornato

Meno di due anni il periodo più buio per Sara Carbonero, il tumore e la battaglia per sconfiggerlo in un momento già durissimo. Suo marito, il portiere Iker Casillas, dopo un allenamento era stato colpito da un infarto. Insieme hanno superato tutto, lui ha dovuto lasciare il calcio e lei ha superato l’operazione e lottato contro il cancro alle ovaie. Purtroppo arriva la notizia che Sara Carbonero dopo un controllo ha una recidiva della malattia e adesso è già in clinica, ricoverata per le cure necessarie e forse per una nuova operazione. La Carbonero, giornalista sportiva spagnola, ha da poco festeggiato i suoi 37 anni, bellissima, ammiratissima, forte. Continuerà di certo ad esserlo, tutti fanno il tifo per lei ma lo sconforto della notizia è inevitabile. 

SARA CARBONERO UN NUOVO OSTACOLO DA SUPERARE CONTRO IL CANCRO

Nel 2019 la diagnosi, la malattia che è arrivata nel momento peggiore ma poi dopo l’operazione e le cure tutto andava per il meglio, fino all’ultimo controllo. Una recidiva del tumore, il cancro è tornato e la moglie di Casillas si è subito ricoverata e ha dato la sua disponibilità a un intervento. C’è ottimismo, filtrano notizie positive, anche se come sempre bisogna attendere il tempo necessario.

Ancora una volta la giornalista lascia tutti con il fiato sospeso. Nel 2019 dopo l’infarto del portiere ha trovato tutta la forza necessaria per entrambi, ha lottato e ha creduto fino in fondo adesso tutto bene. E’ andata così fino a questa nuova notizia. Il primo intervento arrivato all’inizio della malattia grazie alla prevenzione. Adesso è grazie ai controlli di routine se la Carbonero ha scoperto che c’è un’altra battaglia da affrontare.

Sara e Iker sono genitori di due bellissimi bambini, Martin e Lucas di 7 e 5 anni. Una storia d’amore che da più di un decennio fa sognare tutti, da quel bacio in diretta tv ai Mondiali in Sudafrica. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.