La lettera di Mia a Francesco Facchinetti: “Ho pianto come non facevo da anni”

La festa del papà è passata da un po’ ma a Francesco Facchinetti solo ieri è arrivato il regalo di sua figlia Mia, una lettera, spedita, come non siamo più abituati a fare (foto). Una sorpresa già solo riceverla ma quando Francesco Facchinetti ha letto la lettera della sua bambina ha pianto come non faceva da tempo. E’ un papà meraviglioso ed è evidente; nonostante l’amore finito con Alessia Marcuzzi e la lontananza, entrambi sono riusciti a fare di tutto per la figlia. Prima figlia per il papà 40enne ma ogni volta che Mia arriva da lui ritrova anche i suoi fratelli Leone e Liv e anche la primogenita di Wilma Faissol. “Oggi mi è arrivata questa lettera. È il regalo di Mia figlia per la festa del papà. Ho pianto, ho pianto come non facevo da anni. Ringrazio Dio per avermi donato tutto ciò. Nulla è mai scontato e l’amore è sempre un dono che viene dal cielo” è il commento del dj e manager dopo aver letto la lettera.

FRANCESCO FACCHINETTI EMOZIONATO PER IL REGALO DELLA FIGLIA

Sul profilo social di Facchinetti soprattutto le foto dei figli, di sua moglie, sono la sua vita. Ieri ha ricevuto la lettera che ha mostrato su Instagram ma Mia l’aveva scritta in anticipo, il 5 marzo, il regalo era per la festa del papà.

“In ogni momento mi piacerebbe regalarti un semplice abbraccio nonostante tu sei a Milano. Mi piace tanto quando ci mettiamo sul divano a guardare la tv, insomma mi piace ogni aspetto e ogni particolare di te. Per me tu sei il cielo con l’aggiunta di stelle luminose! Quando facciamo le videochiamate mi manca tutto di te ma soprattutto il bellissimo sorriso che incontra ogni persona che lo vede. Il mio bene per te è immenso come tutti i colori dell’arcobaleno”. Due fogli di quaderno e poi il finale che ha sciolto in lacrime il papà: “In ogni parte del mondo lo sai che per te io ci sarò fino alla fine come un ricordo che non se ne va!”. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.