Belen Rodriguez e Santiago, insulti su Instagram per una foto che ostenta troppo (Foto)

Davvero imbarazzanti gli insulti rivolti a Belen Rodriguez e al piccolo Santiago per una foto pubblicata su Instagram (foto). Come troppo spesso accade sono i social a dare modo a tanti di commentare in modo eccessivo gli scatti dei personaggi famosi. Questa volta è di nuovo Belen al centro dell’attenzione, perché dopo tanti cuoricini è inevitabile che l’invidia di qualcuno torni a galla. Ancora più assurdo che gli insulti siano rivolti non solo a Belen ma anche a suo figlio. Ed è proprio una foto di Santiago De Martino a svegliare gli haters. La colpa è di un volo fatto da Belen e Santiago da Milano a Napoli con un jet privato. A qualcuno è sembrato che la showgirl argentina in questo modo volesse ostentare troppo, che mostrasse il lusso in cui può vivere. Il piccolo che ha da poco compiuto 6 anni fa la linguaccia alla sua mamma che gli scatta la foto. A dare fastidio e scatenare l’ira e i commenti è stato soprattutto il vedere un bambino così piccolo del tutto a suo agio sulla poltroncina del jet privato.

SANTIAGO SUL JET PRIVATO CON MAMAM BELEN – GLI HATERS SI SCATENANO

I leoni da tastiera non hanno perso tempo e hanno apostrofato la Rodriguez come una pessima madre consigliandole di volare basso perché ostentare non fa onore a nessuno. A chi ha pensato che quello fosse il jet di Belen lei ha risposto che l’aereo non è di sua proprietà ma che lo ha noleggiato per raggiungere Stefano a Napoli, per sostenerlo dietro le quinte durante la diretta di Made in Sud.

Belen era in ritardo e non volendo lasciare solo suo marito ha preferito noleggiare il jet. Nessuna vacanza ma invece alcuni immaginavano, ma ci chiediamo perché mai Belen e gli altri personaggi famosi debbano giustificare le loro azioni, come spendono il denaro. La Rodriguez proprio come Sonia Bruganelli e di recente anche Alessia Marcuzzi è stata accusata di mostrare troppo della sua vita agiata. Quanta invidia!

 

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.