Alessia Marcuzzi e la positività “intermittente”: il tampone è per fortuna negativo

Sembra la storia infinita, quella che sta vivendo Alessia Marcuzzi, costretta tra l’altro anche a dover spiegare quello che le succede ogni settimana ! La conduttrice de Le Iene, non ha potuto essere presente neppure questa settimana nella diretta del programma di Italia 1. Era già successo la settimana precedente, ed è per questo che questa storia sembra quasi una comica ma purtroppo ci dà un quadro preciso di quanto sia oggi complicato gestire anche il mondo della televisione.

Ma facciamo ordine provando a spiegare che cosa è successo anche stavolta. Alessia Marcuzzi lascia Roma alla volta di Milano, per essere in diretta al fianco di Nicola Savino. Una volta arrivata a Cologno Monzese, succede qualcosa. A un test di controllo, risulta essere positiva. Per evitare problematiche varie, deve lasciare lo studio e quindi non essere presente in puntata.

ALESSIA MARCUZZI E LA STORIA INFINITA DELLA SUA POSITIVITA’ A INTERMITTENZA

La Marcuzzi quindi dai social prova a spiegare la situazione, anche perchè sembra davvero surreale.

Allora, lo rispiego: Sono risultata negativa al tampone rapido. NEGATIVA. Ma visto che al pungidito, fatto poco prima, ero positiva, per policy aziendale non potevo entrare in studio. Ho poi fatto il molecolare e sono in attesa del risultato. Vi aggiorno appena sapro’. Baci

Purtroppo, visto che una cosa molto simile era successa anche due settimane fa, la Marcuzzi viene assalita da chi non riesce a spiegarsi questa situazione. Ed è per questo che cerca con grande calma, di spiegare nel dettaglio tutto. La situazione, per cui non lo avesse capito è molto delicata per via di questi test rapidi che danno spesso risultati con falsi negativi ma anche falsi positivi. La certezza arriva poi dal tampone che la Marcuzzi ha fatto e oggi commenta quindi con le ultime notizie:

Sono negativa.Scusatemi se sono costretta a scrivervi tutto…ma devo farlo per forza perche’ andando in onda ogni settimana, il mio essere positiva o negativa e’ di dominio pubblico Sono felice, certo! Ma il mio pensiero va a chi sta combattendo

A questo punto ci chiediamo, non sarebbe forse il caso, anche vista la situazione difficile di Milano ma anche del Lazio, di evitare questi spostamenti, anche pensando alla salute dei conduttori? Si potrebbe pensare, come del resto è successo, a un collegamento virtuale Roma/Milano dando la possibilità ad Alessia di restare nella capitale, senza necessariamente doversi spostare tutte le settimane. Considerata l’incidenza di contagi che si sta verificando anche tra i volti noti del mondo della tv, questa forse potrebbe essere una soluzione.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.