Nicoletta Larini ha fatto seguire Stefano Bettarini da un detective, la sua gelosia è aumentata (Foto)


Stefano Bettarini sperava che dopo la partecipazione a Temptation Island la sua fidanzata si sarebbe calmata, sarebbe diventata meno gelosa, e invece ha assunto un detective per farlo seguire (foto). L’ex calciatore lo ha rivelato alla rivista Chi spiegando anche che Nicoletta Larini è rimasta a mani vuote perché non c’era niente da scoprire, nessuna amante, Bettarini rivela così che la sua fidanzata è sempre più gelosa, non si placata la sua paura di perderlo, anzi è peggiorata. Poco importa però perché a lui sta bene così, confida che in questo modo il rapporto non è noioso. Lui 47 anni, lei 25 anni, magari ad essere geloso e avere timore dovrebbe essere Stefano. “Lei non è guarita” usa proprio queste parole l’ex marito di Simona Ventura nel parlare della paura di Nicoletta di essere tradita.

NICOLETTA LARINI SEMPRE PIU’ GELOSA DI STEFANO BETTARINI

Simona Ventura finalmente felice con il suo nuovo amore

Pensavo che con Temptation Islandla gelosia di Nicoletta si sarebbe placata, invece mi sbagliavo. Tempo fa ho scoperto che aveva ingaggiato un detective per seguirmi. Ma il miglior detective sono io, infatti è rimasta a mani vuote” ha raccontato Bettarini al settimanale diretto da Alfonso Signorini. E’ felice però di come sia la sua compagna anche se ammette che non è guarita, che la sua gelosa è aumentata.


In fondo, però, va bene così, almeno non ci si annoia, anche se c’è poco da indagare. Stiamo insieme 24 ore su 24, ma Nicoletta ha comunque provato a farmi seguire da un detective quando andavo in palestra o in giro per i miei appuntamenti di lavoro e per gli investimenti imprenditoriali che ho fatto nel tempo”. Niente nozze però per la coppia e nemmeno figli, l’ex calciatore adora Niccolò e Giacomo avuti da Simona Ventura e anche per il matrimonio ha già dato.


Ultime Notizie Flash su Instagram

Leggi altri articoli di Coppie VIP

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close