Alessandro Graziani dispiaciuto per Pago ma l’addio a Serena non è più una faccenda sua (Foto)


La storia tra Serena Enardu e Pago è finita per sempre e anche male e Alessandro Graziani sembra davvero dispiaciuto per la sofferenza del cantante ma non pensa di essere causa della rottura (foto). E’ a Uomini e Donne Magazine che l’ex tentatore ed ex corteggiatore ha spiegato il suo punto di vista. A Tempatation Island la sua amicizia con Serena Enardu era diventata speciale ma Graziani è sicuro che non è lui il motivo dell’allontanamento per la coppia. Forse ne sa quanto chi legge le dichiarazioni dei diretti interessati e le parole del gossip, infatti conferma che non conosce bene il motivo per cui Serena e Pago si siano lasciati di nuovo, non sente la bella sarda da gennaio, non ha più voluto cercarla. Gli dispiace per la sofferenza che ha subito il cantante ma non pensa di fare più parte dei loro problemi.

COSA E’ SUCCESSO TRA SERENA ENARDU E PAGO?

L’artista parla di cose gravi che gli hanno fatto perdere del tutto la fiducia nella donna che amava, Serena smentisce tutto perché secondo lei non è accaduto nulla, Alessandro non crede sia lui il problema.

Anche Alessandro Graziani desidera il vero amore: “Di quelli veri, che ti scatenano delle emozioni forti. Non sarei mai in grado di gestire un rapporto senza crederci per davvero, ho bisogno di dar il mio cento per cento. Se oggi riuscissi a trovare qualcosa di simile mi reputerei già un ragazzo molto fortunato”.
Sarà anche per questo che desidera chiarire ed evitare qualunque contatto con la Enardu: “Non sento più questa faccenda come mia, al punto tale che preferisco evitare qualunque contatto che generi fraintendimenti. Mi dispiace che Pago abbia sofferto per quello che ha subìto, ma non credo di far più parte dei loro problemi”

Leggi altri articoli di Coppie VIP

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close