Cristina Marino, la figlia ha già bisogno di molte attenzioni ma l’aiuta Luca (Foto)


Cristina Marino non mostra le foto della figlia, non mostra il suo viso ma parla volentieri di com’è la sua bimba e di quanto sia cambiata la sua vita e quella di Luca Argentero. Sembra che la piccola Nina Speranza non sia una neonata che mangia e dorme con orari precisi lasciando molto spazio alla mamma e al papà, Cristina la definisce una bimba già molto attiva ma nonostante questo lei e Luca non vogliono per il momento un aiuto in casa. Niente tata per la figlia, come ha spiegato la bellissima mamma su Instagram. Nina è nata lo scorso 20 maggio, prima le colichette e poi una vita trasformata del tutto, come per tanti genitori gli orari non possono più essere gli stessi di prima ma la coppia è più unita che mai “una squadra fortissima”. Sui social Cristina Marino ha confidato ai suoi follower di non dormire  di certo come prima ma che ovviamente è al settimo cielo.

CRISTINA MARINO: “QUESTA MERAVIGLIOSA CREATURA CI HA UNITO ANCORA DI PIU’”

E’ un periodo meraviglioso per Cristina e Luca e l’attrice e modella confida che nonostante non riesca più a riposare e il suo fuso orario sia del tutto sballato, Nina ha unito, se possibile ancora di più, lei e Luca.

“Nina è una bimba molto attiva, ha già bisogno di molte attenzioni…quindi, sì, la nostra quotidianità è nettamente cambiata, ma io e Luca siamo una squadra fortissima…e questa meravigliosa creatura ci ha unito, per quanto possibile, ancora di più”. Hanno deciso di fare tutto da soli, lo faranno fino a quando sarà possibile.

“Se il risultato è questo rifarei tutto quello che ho fatto! La Cristina di oggi è molto orgogliosa del suo viaggio, che spero mi riservi ancora moltissime sorprese” ha risposto a chi le ha chiesto se è pentita delle sue scelte. 

Ultime Notizie Flash su Instagram

Leggi altri articoli di Coppie VIP

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close