Francesco Facchinetti era preoccupato per la moglie: “L’operazione è andata bene”

Francesco facchinetti moglie

Wilma, la moglie di Francesco Facchinetti non è ancora uscita dalla sala operatoria ma lui racconta subito ai follower che è andata bene. La modella ieri mattina è caduta da cavallo, la seconda volta in 45 giorni ma questa volta si è fatta male davvero. Una frattura alla spalla che necessitava di un’operazione. Francesco era molto preoccupato per l’intervento alla spalla ma adesso sorride, tra poco Wilma sarà con lui nella stanza d’ospedale. Lady Facchinetti si sta risvegliando, l’intervento è terminato. Questa mattina era già pronta ad entrare in sala operatoria ma in realtà ha dovuto attendere molto più tempo. Nell’attesa Francesco Facchinetti ha mangiato di tutto, Wilma Helena Faissol ovviamente non poteva toccare nulla anche se ha tentato più volte di corrompere il marito che le faceva i dispetti mangiando davanti a lei.

Operazione riuscita per Wilma Facchinetti che ha viti e placche nella spalla

“Ha un sacco di viti e placche nella spalla ma sono felice perché ero un po’ preoccupato. L’operazione è andata bene, adesso dovrebbe tornare tra un’oretta si deve svegliare, la devono tenere in osservazione ma per fortuna è andato tutto bene”. Francesco ringrazia per tutti i messaggi ricevuti da ieri, ringrazia chi ha continuato a chiedere informazioni, a preoccuparsi per Wilma e per il cavallo.

Forse anche Wally, il bellissimo purosangue di Wilma Helena Faissol, si è fatto male, una brutta caduta. A gennaio la moglie di Facchinetti era già caduta procurandosi una ferita alla testa e al mento, un incidente per fortuna molto meno grave di questo. Poteva andare davvero peggio e la coppia ne è consapevole, con questo intervento alla spalla e la riabilitazione tutto sarà solo un brutto ricordo. Il peggio è passato anche questa volta e anche il produttore adesso è sereno. Tra poco Wilma tornerà in reparto e lui sarà pronto a coccolarla e ad assisterla come sempre.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.