Film stasera in tv, Vincere in prima serata

Per una serata all’insegna della nostra storia, per provare a immedesimarci nei nostri nonni e bisnonni che hanno vissuto nella nostra Italia in un periodo fra luci e ombre, questa sera venerdì 9 settembre a partire dalle ore 21.05 su Rai 3, sintonizziamoci sulla rete di stato per assistere a Vincere. Il film ebbe un discreto successo quando fu lanciato sul circuito cinematografico italiano, all’inizio del 2009. Una produzione Rai Cinema e del Ministero dei Beni Culturali che hanno voluto alla regia il bravo Marco Bellocchio, già ottimo in L’ora di religione e nel bellissimo Buongiorno notte. Sceneggiatura, montaggio e colonna sonora sono gestiti con maestria riuscendo a tenere attento lo spettatore ad una storia che, al di là di interessi storici, non è di quelle più liete. La pellicola infatti si propone l’arduo compito di raccontare una delle relazioni giovanili di Benito Mussolini, interpretato in maniera egregiamente realistica da Filippo Timi, strepitoso anche in Come Dio comanda, sfociata fino ad avere insieme a Irene Dalser, interpretata da Giovanna Mezzogiorno. La drammaticità pervade il film minuto dopo minuto, la scena si fa sempre più scura, i dialoghi meno puliti e sempre più angoscianti, quasi a mostrare che il dramma dell’abbandono è imminente. Ambientato in un’Italia che noi più giovani abbiamo studiato solo sui libri di storia e nel tempo degli anni del consenso verso un sogno idealistico e utopistico. La vicenda di Irene e del suo sfortunato figlio in fondo non sono che lo specchio del ventennio osannato e poi, infine, bistrattato. Da vedere.

La trama di Vincere:

Il socialista Benito Mussolini (F. Timi) abbandona il partito e inizia a creare una nuova idea politica. Nel frattempo conosce e si innamora della bella Irene Dalser (G. Mezzogiorno). Ma una volta salito al potere la relazione fra Benito e Irene diventa pericolosa…

Gabriele Scardocci

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.