A C’è posta per te Tito e la sua armonia accendono i social nella prima puntata


Chi segue C’è posta per te sa bene che, ormai da anni, a fare presa sul pubblico del programma, non sono le belle storie d’amore, le belle storie familiari ma i disastri. A vincere è il trash, ahinoi. Lo si capisce dall’aria che tira sui social mentre vanno in onda su Canale 5 le storie dei protagonisti della puntata. Frasi ormai fatte che conosciamo a memoria come “Bello il regalo ma adesso vogliamo le liti tra meridionali”; “si tanto amore ma adesso dateci una bella litigata, storie di corna o altro”. E purtroppo a quanto pare il pubblico di C’è posta ottiene poi quello che vuole, come è successo anche nel corso della prima puntata in onda il 12 gennaio 2019 che ha visto il signor Tito, vero protagonista della serata grazie a quello che è successo sui social durante la storia della sua famiglia. Precisiamo che questa volta i protagonisti non erano meridionali ( e ci dispiace che nel 2019 si debbano ancora leggere certi tweets sui social, gli stereotipi non passeranno mai) ma del nord Italia. Una nonna/madre e una giovanissima ragazza si sono rivolte a Maria de Filippi. La signora per far pace con suo figlio, anche se non sembrava ne avesse tutta questa voglia, la ragazza per provare a riabbracciare un padre che è stato sempre assente ma a quale lei a quanto pare vuole bene.

LA STORIA DI TITO A C’E’ POSTA PER TE: L’UOMO E SUA MADRE I VERI PROTAGONISTI SOCIAL DELLA SERATA

La storia è quella di un matrimonio finito, una figlia che resta con sua madre e che viene aiutata nel corso della crescita anche dalla nonna paterna con la quale ha un forte legame. Tito invece si rifà una famiglia, sposa un’altra donna, più grande di lui e non italiana, con la quale vive senza preoccuparsi di Sara, sua figlia. Tra alti e bassi il rapporto va avanti ma alla fine Tito scompare dalla vita delle due donne. Sara non ha rapporti con suo padre da oltre 6 anni, lo ha sentito solo al telefono in un paio di occasioni. Maria capisce subito che questa storia per lei non sarà affatto semplice. Tito infatti non sembra provare nessun sentimento per sua figlia e per sua madre. Ma se nei confronti di Sara non ha nessun rancore, verso sua madre c’è un astio profondo che il pubblico non può capire. Tito infatti non ha voluto dire, come spesso succede, i motivi per i quali è diventato in questo modo. Ha solo ribadito che ha la sua “armonia” che vuole stare in pace con sua moglie e che a lui va bene così. In pochi minuti per tutti sui social Tito diventa “Mr armonia” mentre l’arzilla nonnina conquista tutti. Già perchè mentre Tito spiegava a Maria le sue ragioni, lei continuava a dire “1, 2 adesso lo dico. Lo sto per dire. Devo dirlo”. E alla fine ha detto a suo figlio in sequenza che fa schifo, che è un egoista e che è uno stronzo…La busta, come potrete immaginare, non è stata aperta. 

Questi sono solo alcuni dei messaggi arrivati sui social nel corso della puntata di C’è posta per te durante la quale “Tito” è entrato persino nei tred topic in Italia.

Leggi altri articoli di Programmi TV

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Ultime Notizie Flash

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicitá. Non puó pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.

  • Chi siamo

    Ultime Notizie Flash by Purple di Filomena Procopio

    Via Della Libertà, 106 - Montesano Salentino (Lecce)

    P.I.: 03370960795 - Iscrizione REA: 307423

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

 

Close