Sonia Bruganelli crolla parlando del padre morto all’improvviso

Più volte Sonia Bruganelli ha parlato di sua figlia Silvia ma c’è un altro dolore, la morte di suo padre. E’ andato via troppo presto, è morto all’improvviso senza che nessuno potesse salutarlo per l’ultima volta. Il padre di Sonia Bruganelli era uno sportivo, aveva infatti appena giocato, era appena tornato a casa. A Verissimo racconta che aveva portato le patatine a sua madre. Attendeva il caffè, era in camera, quando sua madre l’ha visto ha pensato stesse dormendo, era disteso sul letto e l’ha lasciato riposare, non poteva immaginare che avesse invece avuto un malore. Hanno poi ipotizzato che avesse avuto un aneurisma. In pochi minuti non era più con loro. A ricevere la telefonata fu Paolo Bonolis, alle 5 di notte. Sonia Bruganelli confida che sentendo Paolo che parlava al telefono si svegliò e pensò subito a suo padre, che era accaduto qualcosa a suo padre.

Sonia Bruganelli non prega ma parla con suo padre sulla sua tomba

Avevano un legame speciale, erano capaci di grandi liti ma si amavano tantissimo. Era a lui che diceva sempre tutto, che chiedeva aiuto, era a lui che chiedeva ogni cosa. Una mancanza fortissima. Ed è per questo che continua ad andare al cimitero sulla sua tomba, per parlare con lui.

Ha cercato di portare anche i suoi figli dal nonno ma Davide è andato solo la settimana scorsa. La più piccola invece non ci andrà mai mentre Silvia ogni tanto l’accompagna e abbraccia il nonno, la sua tomba.

A Sonia però piace andarci da sola, così può parlare liberamente. Ogni volta si rende conto che per lui non prega, non fa altro che fargli domande, che chiedergli di darle la forza per fare bene, perché lui sa come sta davvero. Si commuove Sonia ed è la prima volta. Ha sempre detto di non volere mostrare i suoi dolori ma a Verissimo non è riuscita a fingere, a nascondersi. Suo padre l’ha aiutata anche quando è nata Silvia, è stato lui ad occuparsi di Davide mentre lei era presa dalla figlia. Anche tra nonno e nipote il legame era speciale.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.