Deborah Johnson scoprì di avere altri due fratelli al funerale di Wess, suo padre

Deborah Johnson è la figlia di Wess, il cantante che tanti ricordano sul palco accanto a Dori Ghezzi. Parliamo di un po’ di anni fa; oggi Deborah è nota al pubblico per la sua partecipazione a Tale e Quale Show. E’ una cantante e corista bravissima ma a Oggi è un altro giorno è soprattutto la figlia di Wess. Ricorda che suo padre è morto nel 2009 a seguito di una crisi asmatica, aveva 64 anni ma soprattutto racconta dei “Wessini” che ci sono in giro per il mondo. Otto fratelli ma Deborah Johnson non sa nemmeno se suo padre li ha riconosciuti tutti. Forse oggi ha qualche rimpianto per non essersi interessata ai suoi fratelli, per non avere voluto sapere, ma è andata così. Racconta che ha scoperto di avere un fratello e una sorella quando lui è morto, i giorni del funerale e delle condoglianze.

Deborah Johnson a Oggi è un altro giorno

Quando Wess è morto sua sorella Alice ha ricevuto una email da una ragazza, era un’altra sorella e viveva in Canada. Lei avrebbe voluto parlare con suo padre, chiedergli perché non aveva detto niente. Era dispiaciuta perché avrebbe voluto crescere sapendo dell’altra sorella. “Avevamo un’altra sorella in Canada e non potevamo dire nulla visto che papà non c’era più, avrei voluto dirgli che poteva dircelo, era un’occasione per vivere una sorella”.
C’era però anche un fratello, viveva negli Stati Uniti, anche lui scoperto durante le condoglianze. “A me fa piacere che vi siano tanti Wessini in giro per il mondo, sono 8 ma non so se li ha riconosciuti questi figli, sinceramente non ho pensato a questo ma forse avrei dovuto”.

I suoi genitori erano giovanissimi quando è nata, 18 anni la mamma, 21 anni Wess. Quando si sono lasciati era molto piccola, aveva solo 4 anni ma ha continuato a vedere suo padre, anche se non tutti i giorni perché entrambi avevano nuove famiglie di cui occuparsi. E’ stato lui a spingerla a cantante, deve a lui la sua vita nella musica.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.