E se i boschi dell’Appennino fossero abitati da creature di fantasia? La Guardia Forestale possiede un fascicolo su fate, gnomi ed elfi con testimonianze molto suggestive