A Roma un trentenne con gravi problemi psichici era da tempo rinchiuso in una gabbia fatta montare nella sua casa, dove a pochi passi dallo sporco e dalla sofferenza vivevano anche sua madre e suo fratello.