Come pulire gli specchi, risultati senza macchie

E’ bello guardarsi in uno specchio pulito senza ombra di macchie e di aloni ma quanto è difficile a volte ottenere questo risultato e quanto sembra impossibile che duri a lungo. Che si tratti dello specchio del bagno o della camera da letto o posizionato ovunque, schizzi, impronte o macchie sono sempre in agguato, per non parlare degli aloni. Pulire gli specchi in modo tale da ottenere un risultato perfetto è molto semplice, basta seguire dei semplici consigli e il risultato sarà uno specchio brillante. Vediamo come pulire gli specchi.

Se volete pulire gli specchi e restituire loro la brillantezza di un tempo la soluzione è semplice e il tempo che occorre per farlo è pochissimo.

Se lo specchio non presenta macchie e dobbiamo fare la classica pulizia quotidiana basta un panno morbido con acqua tiepida, ma il trucco è quello di asciugare poi con carta da cucina.

In presenza di macchie o aloni il tè ci viene in soccorso, anzi le foglie di tè che vanno prima scaldate e poi utilizzate con uno straccio di lana. La macchia sparirà restituendo lucentezza allo specchio.

Magari le foglie di tè non sono molto pratiche, allora versiamo in uno spruzzatore ¼ di litro di acqua con mezzo bicchiere di alcool e un mezzo bicchiere di aceto, poi poche gocce di detersivo per i piatti. Spruzziamo poco prodotto ottenuto e passiamo con un panno asciutto o carta da cucina o di giornale.

Se lo sporco è ostinato abbiamo bisogno di acqua tiepida e bicarbonato, poi asciughiamo sempre con fogli di giornale.

Ma se le macchie da eliminare sono nere utilizziamo l’olio di oliva, lasciamo agire per qualche ora e poi asciughiamo con carta di giornale.

Soddisfatti del risultato?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.