Armadio pulito e profumato più a lungo senza stress e in pochi passaggi

Non basta solo riordinare l'armadio ai cambi stagione ma è anche necessario pulirlo nel modo giusto. Ecco i nostri consigli

Per cominciare a pulire l’armadio è necessario svuotarlo di tutto ciò che è al suo interno. Iniziare sempre dall’interno e dall’alto,per evitare di sporcare dove è stata già completata la pulizia. Con un panno umido pulire bene tutte le superfici. Una volta terminato asciugare con un panno in cotone asciutto. Procuratevi uno spruzzino e riempitelo con una miscela di acqua calda (250 ml), in cui sciogliere 4 cucchiaini di scaglie di sapone di Marsiglia. E aggiungete a piacere qualche goccia del vostro olio essenziale preferito. Terminata la pulizia dell’interno, passate all’esterno. Anche in questo caso cominciate dall’alto, una delle parti più problematiche.

La parte superiore dell’armadio è infatti quella più difficile da raggiungere e anche quella in cui si accumula più facilmente lo sporco, soprattutto se pensiamo ai tipici armadi da camera, molto alti e che arrivano di solito quasi al soffitto. Il nostro consiglio, per la parte più alta dell’armadio, è usare l’ aspirapolvere dotata di tubo in modo da arrivare in tutte le parti.

Come sistemare le borse anche in poco spazio clicca qui

Dopo aver aspirato tutto lo sporco però è sempre consigliabile dare una passata con un panno inumidito per rimuovere anche le particelle di polvere più piccole.

Scopri come mantenere pulito il tuo armadio a lungo continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.