Come pulire i fornelli in modo perfetto evitando detersivi aggressivi

Ogni giorno laviamo le stoviglie e il piano di lavoro ma trascuriamo i fornelli. Infatti pulire i fornelli è molto importante per una corretta igiene. Spesso la stanchezza che ci assale a fine pranzo o cena ha la meglio e rimandiamo la pulizia dei fornelli al giorno dopo. Pulire i fornelli frequentemente non solo è fondamentale per una corretta igiene del piano cottura ma anche per eseguire con più facilità la pulizia profonda che andrebbe fatta ogni 2 o 3 mesi. Non pulire bene i fornelli, inoltre, potrebbe compromettere il loro funzionamento. Di seguito vi indichiamo alcuni metodi per pulire i fornelli senza utilizzare prodotti chimici aggressivi.

Bicarbonato di sodio e stuzzicadenti. Il bicarbonato è perfetto per sgrassare e pulire a fondo sia i fornelli che i bruciatori e le griglie. Potete usarlo applicandolo direttamente sulla spugna bagnata oppure potete preparare una soluzione di acqua calda e bicarbonato. In questo caso sciogliete 5 cucchiai di bicarbonato in mezzo litro di acqua e mettete in ammollo griglie e accessori per qualche minuto. Dopodiché sfregate delicatamente con una spugna e risciacquate. Per eliminare lo sporco nei buchini di bruciatori usate uno stuzzicadenti.

Sapone di Marsiglia e spazzolino da denti. Per pulire i fornelli, i bruciatori e tutti gli accessori potete lasciarli a bagno per una ventina di minuti in una soluzione di acqua calda e sapone di Marsiglia. Prima di risciacquarli, spazzolateli con uno spazzolino da denti vecchio.

Sale e succo di limone. In questo caso dovete tagliare a metà un limone, cospargerlo di sale e passarlo sul piano cottura e sui fornelli. Poi, per rimuovere gli eventuali residui, passate una spugna.

Sale e aceto. Bagnate una spugna e intingetela nel sale fino. Poi strofinatela sulle griglie e sui bruciatori. Il piano cottura invece pulitelo con una spugna imbevuta di acqua e aceto, in modo da sgrassare e rimuovere i cattivi odori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.