Riscaldamento acceso, come migliorare l’aria in casa evitando tosse e pelle secca

Con l’arrivo del freddo, in casa così come negli uffici, iniziamo ad accendere i riscaldamenti. Ma i riscaldamenti, che ci riparano dall’aria gelida della prossima stagione invernale, non sono sempre nostri amici. Infatti è importante seguire alcune norme per migliorare l’aria della casa. Le temperature troppo calde o troppo differenti da quelle esterne non sono il massimo per la nostra salute. Infatti i termosifoni riscaldando l’aria potrebbero favorire la comparsa della tosse secca e disidratare la pelle. Esistono alcuni accorgimenti che possiamo mettere in pratica una volta accesi i riscaldamenti. Innanzitutto è opportuno tenere sotto controllo la temperatura dei termosifoni. Per legge è necessario avere delle apposite valvole di regolazione grazie alle quali è possibile modulare la temperatura del termosifone in base alla temperatura esterna e a quella della stanza. Queste valvole sono perfette anche per la notte quando non è necessario avere in camera una temperatura troppo calda. Come dicevamo è indispensabile migliorare l’aria della casa quando si accendono i riscaldamenti ed evitare che diventi troppo secca. Infatti quando l’aria diventa eccessivamente secca è facile raffreddarsi e anche la pelle ne risente. Per questa ragione è bene agganciare ai termosifoni delle vaschette di ceramica piene di acqua. Per dare alla casa un tocco profumato, è possibile aggiungere all’acqua qualche goccia di olio essenziale alla lavanda o al tea tree. Per evitare che di notte, mentre riposiamo, l’aria diventi troppo secca, sarebbe opportuno acquistare degli umidificatori elettrici a caldo. Questi apparecchi, usati correttamente, umidificano l’aria e liberano le alte vie respiratorie. Anche in questi umidificatori elettrici si possono versare delle gocce di oli essenziali come quello all’eucalipto. Un altro suggerimento per limitare la diffusione di virus e batteri è quello di arieggiare la casa. E’ vero che fa freddo ma cambiare l’aria ogni mattina è fondamentale. Non è necessario lasciare le finestre aperte per ore, è sufficiente mezz’ora per migliorare la qualità dell’aria. Un problema che spesso ci ritroviamo a dover affrontare in inverno è quello dei panni stesi dentro casa. E’ importante non sistemare gli stendini in camera da letto durante la notte o i panni bagnati nel box doccia. Per eliminare l’odore di chiuso che si crea in casa quando si accendono i termosifoni di possono usare degli specifici purificatori per l’aria che profumano e ionizzano l’atmosfera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.