E’ sempre mezzogiorno: con Matt coltiviamo la lattuga sul balcone

Matt The Farmer torna anche oggi nel bosco di E’ sempre mezzogiorno e ci mostra come si coltiva la lattuga, l’insalata sul balcone di casa. Tutto è più semplice ovviamente se abbiamo un giardino, anche uno spazio piccolo per fare l’orto ma possiamo coltivare in casa tante cose anche solo con le fioriere. Matt mostra la classica fioriera, il vaso rettangolare che tutti abbiamo sul balcone. E’ semplice coltivare sia l’insalata da taglio che la lattuga romana, queste le due varietà che oggi ha mostrato nel suo spazio di E’ sempre mezzogiorno. Occuparsi dell’orto o di poche piantine diventa semplice con i consigli di Matt. 

E’ SEMPRE MEZZOGIORNO – COME COLTIVARE LATTUGA E INSALATA DA TAGLIO SUL BALCONE

L’insalata da taglio, quella che è più delicata, possiamo coltivarla nel vaso, quello per i fiori, per le piantine che in genere abbiamo sul bacone. Versiamo l’argilla espansa nel vaso rettangolare, copriamo tutta la base, ne versiamo in abbondanza per un’altezza di due dita. Aggiungiamo il terriccio, lo stendiamo bene. Abbiamo i semi di insalata, li troviamo facilmente, spesso anche al supermercato. Li mettiamo anche un po’ a caso, non importa se abbondiamo, li versiamo sul terriccio, un po’ come si fa con il sale per condire. Bagniamo leggermente la superficie con l’acqua, lo facciamo con l’annaffiatoio. Dopo 30 giorni abbiamo la nostra insalatina. Ovviamente continuiamo ad annaffiare l’insalata. Quando abbiamo consumato tutta l’insalata ripetiamo le operazioni partendo dai semini, avremo così ancora una volta la nostra insalata.

Per la lattuga, per esempio quella romana, invece compriamo le piantine e ne piantiamo non più di tre per vaso rettangolare. Bagniamo il terriccio e poi ripetiamo più o meno ogni tre giorni. Per allontanare le lumache facciamo un piccolo recinto di cipolle. Consiglio valido se piantiamo in giardino; ovvio che se piantiamo la lattuga nel vaso sul balcone le lumache non arriveranno. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.