Moda donna vista nei grandi magazzini: da Zara a Mango a H&M


Dalle passerelle ai grandi magazzini la moda diventa di tutti. Le sfilate di alta moda propongono capi a volte un po’ troppo eccentrici e trasgressivi, spesso troppo costosi e non alla portata di tutti. Ma per sopperire a questo inconveniente grandi marchi come: Zara,  Mango e H&M presentano nelle proprie collezioni capi d’abbigliamento low cost.


Zara ha proposto per la prossima stagione una linea classica ed elegante, un mix di sobrietà e autenticità che ridona alla donna la propria femminilità. Tagli lineari e puliti per giacche e pantaloni, bluse larghe e vestiti leggeri dai colori classici. La donna si propone senza ostentare le proprie forme, ma evidenziando la propria femminilità. Per questa stagione gli stilisti hanno rubato capi iconici del guardaroba maschile e gli hanno traslati in quello femminile. Le giacche diventano doppiopetto e i blazer usano un solo bottone, i pantaloni puntano a un effetto slim o largo a seconda dei gusti personali. I vestiti puntano sulla sobrietà: i tubini sono neri, gli abiti semplici e impreziositi da piccole cerniere. I colori usati vanno dalle tonalità classiche del grigio e nero fino al marrone, tanto in voga è il bordeaux.

I cappotti conservano il mood della stagione: sobrietà ed eleganza. Tessuti lisci e cerniera in vista, il soprabito disegna una silhoette longilinea e in alcuni casi eccede puntando su colori forti: senape, verde smeraldo e rosso.

Gli accessori riprendono lo stile dei grandi marchi e rivivono nella quotidianità della vita normale. Borse grandi o pochette da portare come piccoli gioielli da esibire la sera. Le scarpe rubano dai modelli maschili: mocassini e calzature stringate.

La moda dei grandi Brand punta ad esaltare la femminilità cercando di stupire, poi tocca ai grandi magazzini riadattarla per le donne che vivono la propria vita divise tra lavoro e famiglia.


Leggi altri articoli di Moda e Style

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close