Libri da leggere, Quello che le mamme non dicono di Chiara Cecilia Santamaria

Libri da leggere – Recensioni

Quello che le mamme non dicono

Quello che le mamme non dicono è l’opera prima della blogger e scrittrice Chiara Cecilia Santamaria, edito da Rizzoli (2010)

La trama del libro

 Tre giorni di ritardo, un test di gravidanza positivo e ha inizio il blog di Wonderland, dal quale è poi nato il romanzo vero e proprio. Chiara è una ragazza di nemmeno trent’anni, lanciata nella sua carriera di giornalista, con una spiccata dedizione per gli happy hour a base di mojito. Dopo il prevedibile shock iniziale, l’autrice narra con garbo ed ironia della sua scelta di diventare madre, all’interno di un percorso ricco di imprevisti assurdi e di grandi emozioni, grazie anche ad una forte dose di sarcasmo. E racconta  soprattutto senza peli sulla lingua  il lato nascosto della maternità, ovvero tutto quello che le mamme di solito non dicono per davvero: dalle notti insonni al baby-blues, fino alla scoperta del famoso istinto materno. Perché il legame tra madre e figlio non è sempre tutto rose e fiori, e sono in poche a dire come stanno realmente le cose. Ed il libro di Chiara ha questa preziosa qualità: la sincerità, condita dal suo esilarante coraggio nell’affrontare le mille situazioni quotidiane di una giovane mamma d’oggi.

Citazione. ”Non sapevo come fosse desiderare un figlio, fantasticare su di lui, ridere di gioia alla vista di un test positivo, commuoversi durante un’ecografia. Però adesso sapevo com’era amare un figlio. Come se fosse sempre stato lì. Come se, senza che tu lo sapessi, la tua vita avesse sempre avuto uno spazio per lui.”

Simona Coppola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.