Libri da leggere, Survivor- Chuck Palahniuk

Libri da leggere- Recensioni

Survivor

Survivor è un romanzo dello scrittore statunitense Chuck Palahniuk, datato 1999.

L’opera pulp di Palahniuk affronta, attraverso una grande metafora, il tema della disgregazione sociale, ponendosi come un’acuta critica alla moderna società del consumismo. La religione svenduta diviene così il mezzo che l’autore usa per prendersi gioco dell’edonismo imperversante nella comunità contemporanea, ridotta a fragile amante del futile.

Trama romanzo

Il libro inizia con il dirottamento di un aereo ad opera di Tender Brenson, con lo scopo di schiantarsi sulle coste australiane. Prima però, registra la sua vita in un racconto alla scatola nera. Scopriamo così che Tender è uno degli ultimi sopravvissuti al suicidio di massa di una setta di fanatici religiosi, i Creedish. Fuggito, si ritrova in una società che lui non pensava potesse esistere, e comincia a fare i lavori più disparati: maggiordomo, suggeritore di galateo, fino all’istigazione telefonica al suicidio. Conosce così Fertility Hollys, una ragazza col dono della preveggenza. Rimasto l’ultimo Creedish, diventa, grazie al suo agente, una sorta di predicatore mediatico e una stella televisiva. Finché un giorno vengono trovate le prove che il suicidio di massa è stato in realtà un genocidio: ecco che il grande sogno di Tender si trasforma in incubo, in un declino vertiginoso che sfocia nel viaggio aereo in cui il romanzo ha inizio.

Cristina Lucarelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.