Libri da leggere, Caino – Josè Saramago

Libri da leggere – recensioni

Caino

Josè Saramago (Premio Nobel per la letteratura nel 1998) ci presenta una sua rivisitazione molto personale dell’Antico Testamento. A vent’anni di distanza da Il vangelo secondo Gesù Cristo, riprende a parlare della religione e lo fa capovolgendo tutto quello che credevamo di sapere.

Non stupisce che questo libro abbia generato molte polemiche alla sua pubblicazione: abbiamo un Caino che non è più solo un assassino ma è un ragazzo, un uomo come tanti altri, né migliore, né peggiore; al contrario, il Dio che ci viene proposto è indegno di fiducia, capriccioso, vendicativo e indifferente. Questo è l’ultimo romanzo dell’autore prima della sua morte e sembra quasi che ci abbia lasciato con un ultimo capolavoro, forse anche un poco blasfemo, ma di sicuro graffiante e avvincente.

Trama del libro

Partendo proprio dalla Genesi e quindi dalla creazione di Adamo ed Eva, l’autore seguirà in particolar modo Caino che, dopo aver ucciso suo fratello Abele, inizia a vagare in quello che è il mondo agli albori dell’umanità.

Attraverserà tutti gli episodi più famosi della Bibbia: dal sacrificio di Isacco alla distruzione di Sodoma, dalla costruzione della Torre di Babele alla storia di Lilith. E non sarà solo spettatore degli eventi ma anche e soprattutto un attore che stravolgerà la nostra conoscenza del mondo biblico con i suoi interventi e con i suoi dialoghi proprio con Dio. Alla fine del racconto Caino si imbarcherà con Noè e i suoi familiari sull’Arca durante il diluvio universale e qui Saramago propone un finale alternativo e rivoluzionario che ci lascerà stupefatti…

Citazione

La storia degli uomini è la storia dei loro fraintendimenti con Dio, né lui capisce noi, né noi capiamo lui

Andrea Speziale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.