Libri da leggere, Caino – Josè Saramago

Libri da leggere – recensioni

Caino

Josè Saramago (Premio Nobel per la letteratura nel 1998) ci presenta una sua rivisitazione molto personale dell’Antico Testamento. A vent’anni di distanza da Il vangelo secondo Gesù Cristo, riprende a parlare della religione e lo fa capovolgendo tutto quello che credevamo di sapere.

Non stupisce che questo libro abbia generato molte polemiche alla sua pubblicazione: abbiamo un Caino che non è più solo un assassino ma è un ragazzo, un uomo come tanti altri, né migliore, né peggiore; al contrario, il Dio che ci viene proposto è indegno di fiducia, capriccioso, vendicativo e indifferente. Questo è l’ultimo romanzo dell’autore prima della sua morte e sembra quasi che ci abbia lasciato con un ultimo capolavoro, forse anche un poco blasfemo, ma di sicuro graffiante e avvincente.

Trama del libro

Partendo proprio dalla Genesi e quindi dalla creazione di Adamo ed Eva, l’autore seguirà in particolar modo Caino che, dopo aver ucciso suo fratello Abele, inizia a vagare in quello che è il mondo agli albori dell’umanità.

Attraverserà tutti gli episodi più famosi della Bibbia: dal sacrificio di Isacco alla distruzione di Sodoma, dalla costruzione della Torre di Babele alla storia di Lilith. E non sarà solo spettatore degli eventi ma anche e soprattutto un attore che stravolgerà la nostra conoscenza del mondo biblico con i suoi interventi e con i suoi dialoghi proprio con Dio. Alla fine del racconto Caino si imbarcherà con Noè e i suoi familiari sull’Arca durante il diluvio universale e qui Saramago propone un finale alternativo e rivoluzionario che ci lascerà stupefatti…

Citazione

La storia degli uomini è la storia dei loro fraintendimenti con Dio, né lui capisce noi, né noi capiamo lui

Andrea Speziale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.