Maria de Filippi ricorda Raffaella Carrà: “Una come lei non muore mai”

Non poteva mancare anche il ricordo di Maria de Filippi per Raffaella Carrà. Impossibile dimenticare l’intervista che un paio di anni fa le due signore della tv hanno fatto insieme per il programma di Rai 3 A raccontare comincia tu. Maria non si espone molto pubblicamente in occasioni di questo genere ma ieri ha voluto condividere sui social di tutti i suoi programmi, un dolcissimo pensiero per Raffaella. Parole che hanno davvero toccato il cuore, quelle della conduttrice di Canale 5 che ha scritto una grande verità: sarà impossibile dimenticate Raffaella ma anche pensare che lei non ci sia più.

Mi è arrivato un whatsapp, ho aperto distrattamente così come si fa sempre, come fanno tutti. Stai facendo altro e parte il suono. Ho letto che Raffaella non c’era più. L’ho letto, riletto e ho pensato: “Non è vero”. Ho pensato la cosa giusta, perché una come lei non muore mai” inizia così il messaggio che Maria de Filippi ha affidato alle pagine social dei suoi programmi e che nel giro di pochi minuti è diventato virale.

Le parole di Maria de Filippi nel giorno della morte di Raffaella Carrà

Non può morire perché tutti la conoscono, tutti conoscono i suoi occhi, il suo caschetto, la sua frangia, la sua risata e tutto quello che solo lei sapeva e sa fare. Raccontava storie e continuerà a farlo, faceva emozionare e continuerà a farlo, sapeva cantare e continuerà a farlo, sapeva ballare e continuerà a farlo, sapeva intrattenere e continuerà a farlo. Lei è e sempre sarà la televisione con la T maiuscola, quella a cui tutti ambiscono. Un giorno mi ha detto: “Quando vieni all’Argentario giochiamo a burraco, sono certa che ti batto”. Anche io ne ero certa e ne sono certa ancora. Quando è venuta ad Amici, era tutto pronto: canzoni, coreografie…Si è seduta sugli scalini e mi ha detto: “Fammi vedere cosa hai preparato”.

E ancora:

Ha visto e ha cambiato tutto come solo lei sapeva e sa fare. Le ho scritto per il suo compleanno e mi ha risposto con un semplice “Grazie”. Anche in quella risposta c’è la dignità di chi vive eternamente. Non riesco a salutarti perché so che tanto ti vedo sempre.Maria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.