Verona, uomo disperato uccide la moglie e si impicca

Flash news – Sembra che sia la disperazione ad avere condotto un uomo di 69 anni di Verona a compiere un doppio gesto folle. Un uomo che uccide la moglie perché gravemente malata, perché non riesce ad accettare che l’Alzheimer la consumi giorno dopo giorno e poi si suicida, si toglie la vita nonostante sa che sarà il figlio a scoprire la tragedia avvenuta nella sua famiglia.

 E’ successo questa mattina a Trevenzuolo ed è Renzo Busato l’uxoricida che, secondo le prime ricostruzioni, avrebbe soffocato la moglie con un cuscino mentre era a letto e poi si sarebbe recato nel cortile interno alla casa dove si sarebbe ucciso impiccandosi.

Quattro mesi fa Busato e la moglie, di un anno più giovane, avevano ricevuto il doloroso esito che diagnosticava a lei il morbo di Alzheimer, in breve la malattia avrebbe reso non più autosufficiente la donna, gettando nello sconforto l’uomo. Al momento le indagini dei carabinieri sono ancora in corso.

S.L.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.