Olanda, stadio Twente: morte due persone per il crollo del tetto

Flash news – Lo stadio Twente a Bruxelles, in Olanda, era in ristrutturazione, ma mentre alcuni addetti ai lavori svolgevano i rispettivi compiti sono stati investiti dalle macerie. Il tetto dello stadio è crollato causando la morte di due persone e il ferimento di altre dodici.

Gli operai stavano lavorando per portare a terminare l’estensione della capacità del Twente. La ristrutturazione avrebbe dovuto consentire l’ingresso a 30mila persone, mentre prima dell’incidente il complesso poteva ospitarne al massimo 24mila.

Secondo i testimoni che hanno assistito al tragico incidente, la parte del tetto crollata è andata giù “come un castello di carta che cede” procurando un enorme rumore, un qualcosa di simile ad un terremoto.

A soccorrere le vittime sono giunte subito due squadre di soccorsi, composte da vigili del fuoco e ambulanze, oltre ad un ingente numero di poliziotti.

La speranza è che il numero di vittime non aumenti, ma di certo questa tragedia si poteva evitare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.