Bonus zanzariere 2021: requisiti e importo

bonus zanzariere 2021 requisiti e importo

Il bonus zanzariere 2021 rappresenta un’ottima possibilità per risparmiare sulla installazione appunto delle zanzariere, preziose alleate in vista della bella stagione. Il Governo, anche per l’anno in corso, ha infatti deciso di confermare questo incentivo per alleggerire economicamente chi, anche in tempi difficili come quelli che stiamo attraversando, è intenzionato ad affrontare spese importanti. Le zanzariere infatti rappresentano una spesa da non sottovalutare nella gestione della casa. Ecco perché l’utilizzo di questo bonus si rivela davvero importante. Ma quando si può richiedere il bonus zanzariere 2021? E qual è l’importo che può essere recuperato dalle spese sostenute? Ecco tutte le informazioni in merito per muoversi senza sbagliare.

Bonus zanzariere 2021 ultime notizie: i requisiti

Per richiedere il bonus zanzariere occorre rispettare alcuni requisiti, come sempre quando si accede agli incentivi fissati dal Governo. Per esempio, con l’installazione delle zanzariere si deve raggiungere la schermatura della casa e, di conseguenza, un miglioramento dell’efficienza energetica. Questo perché il bonus rientra nell’Ecobonus 50% mirato a migliorare la qualità della propria abitazione in termini di sostenibilità. Ancora, le spese devono essere effettuate entro il 31 dicembre 2021 ed è previsto un limite massimo di spesa detraibile di 60mila euro. Tra le spese che si possono detrarre c’è anche quella legata all’onorario del professionista eventualmente incaricato per la predisposizione della pratica Enea (Agenzia Nazionale Efficienza Energetica). E’ bene sapere anche che la detrazione può essere effettuata con successo solo in caso di installazione di zanzariere su immobili di qualsiasi categoria catastale che devono però essere esistenti, regolarmente accatastati e in pari con il pagamento di tributi e oneri.

Possono sfruttare il bonus i proprietari di case ma anche gli affittuari qualora siano d’accordo con il proprietario dell’abitazione nella quale sono appunto in affitto. I requisiti non sono finiti qui perché per usufruire del bonus anche la zanzariere devono rispettare alcune caratteristiche. Per esempio devono essere fisse e installate su una superficie vetrata (finestra, porta vetrata) in qualsiasi modo esposta. E ancora regolabili, provviste di marchio CE e in regola con le normative vigenti in materia di efficientamento energetico. Infine devono anche fare da schermatura solare, come previsto dall’Agenzia delle Entrate.

Bonus zanzariere 2021: importo

Non c’è un importo preciso, ma il Governo, confermando questo bonus, ha deciso che detrazione fiscale consiste in una riduzione delle imposte (Irpef o Iref) per un importo pari al 50% della spesa sostenuta per l’acquisto e l’installazione di sistemi con schermatura solare e altre attività collegate. Il beneficio fiscale si recupera in dieci quote annuali dello stesso importo. Il pagamento delle spese deve essere effettuato con bonifico parlante e la documentazione deve essere poi conservata per dieci anni, in casi di controlli. Infine, entro 90 giorni dalla fine dei lavori, occorrerà inviare comunicazione a Enea.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.