Silvio Berlusconi e Giorgio Napolitano sono d’accordo

Giorgio Napolitano e Silvio Berlusconi sembrano andare d’amore e d’accordo. Il presidente del consiglio, udite le parole del capo dello Stato, ha detto di condividere il suo discorso.

Il Presidente della Repubblica ha oggi bacchettato gli organi di informazione per come rappresentano la vita politica nazionale. “Occorre – ha detto Napolitano – una informazione più responsabile, più pacata, affinché ci sia un clima politico di maggiore correttezza e sobrietà. Ormai c’è uno spazio abnorme, nei telegiornali e nei notiziari, dedicato alla cronaca nera e giudiziaria. Queste notizie hanno preso il posto di notizie essenziali come, ad esempio, le informazioni internazionali, spesso sottaciute”. Per Napolitano ci vuole “una consapevolezza più diffusa della realtà internazionale oltre che di quella italiana”. “Molto spesso – ha detto ancora il capo dello Stato – l’informazione è gridata e c’è una gara a chi grida di più, ed è difficile sottrarsi, dissociarsi, da questa rincorsa che finisce per immiserire l’informazione”.

Napolitano ha anche invitato pariti e istituzioni a dialogare con pacatezza per uscire dalla crisi in cui è precipitato il Paese.

Berlusconi è entusiasta delle parole del Quirinale: “La nostra condivisione non è di parte ed è esente da ogni strumentalismo. E pensiamo che debba essere quella di tutte le forze parlamentari e politiche responsabili. Questo non toglie nulla alla libertà e alla serietà del conflitto politico, ma restituisce al paese la capacità, offuscata da comportamenti extra o anti istituzionali e da qualche errore di tutte le parti in causa, di tornare alla politica, tornare ai contenuti più impegnativi della politica, quelli – ha detto ancora Berlusconi – che riguardano i cittadini e l’interesse generale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.