Beppe Grillo: “Nulla contro Vendola, ma è un bugiardo”

nichi vendola

Qualche settimana fa, ad Annozero, Beppe Grillo se l’era preso con l’intera classe politica italiana. Nichi Vendola compreso, naturalmente. Il comico genovese, ieri, sul suo blog, è tornato a parlare del leader di Sinistra e Libertà. Grillo ha ribadito quanto detto ad Annozero, ha chiarito che non ha nulla di personale contro Vendola, ma lo ha in qualche modo etichettato come un amico di Berlusconi.

Per il blogger più famoso d’Italia, la principale colpa del presidente della Puglia è quella di non avere reso nuovamente pubblica l’acqua. Grillo stigmatizza anche i rapporti (economici) tra Vendola, la Marcegaglia e Don Verzé.

“Io non ho nulla contro Vendola – scrive Beppe Grillo – semplicemente non mi va di essere stato preso in giro (non sarà purtroppo l’ultima volta…). Prima delle elezioni regionali del 2010 Vendola chiese il sostegno del MoVimento 5 Stelle (che non si presentava in Puglia) in un video. Mi telefonò. Fece delle promesse puntuali sull’acqua pubblica. Dopo quasi un anno la gestione dell’acqua è ancora privata, gestita da una SpA”.

“Vendola – scrive ancora il comico genovese – può fare inceneritori insieme alla Marcegaglia, oggi tre, domani cinque e dopodomani chissà (…). Può destinare 120 milioni di euro di denaro pubblico della Regione Puglia alla fondazione San Raffaele Mediterraneo che vede socio Don Luigi Maria Verzé, padre spirituale di Berlusconi. Ci sono tre tipi di persone. Chi fa i fatti e non lo dice. Chi fa i fatti e lo dice. Chi dice e si fa i fatti suoi. Vendola – dice ancora Grillo – appartiene alla terza categoria”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.