Chiara Danese e Ambra Battilana, Fede tradito da due bignè

Foto:Leggo.it

Continua l’inchiesta del Ruby Gate. La procura milanese ieri, mercoledi 13 aprile 2011, ha ascoltato altre due ragazze protagoniste delle notti brave di Arcore dello scorso agosto, che all’epoca erano appena magiorenni. Le due ragazze in questione sono Ambra Battilana e Chiara Danese, le quali non hanno fatto altro che confermare quanto era già stato detto da altre ragazze che hanno partecipato alle feste organizzate ad Arcore. Le loro deposizioni, sono state riportate da diversi quotidiani, come per esempio “la Repubblica” e il “Corriere della Sera”.

Ambra Battilana, nelle dichiarazioni registrare sul verbale, ha raccontato di essere stata contatta da Emilio Fede, per festeggiare ad Arcore il suo titolo di miss Piemonte conferitole da poco. A differenza di altre ragazze che hanno raccontato delle notti brave a cui hanno partecipato anche esse stesse, Ambra e Chiara quando vedono evolversi la situazione apparentemente tranquilla in una serata hot a luci rosse non ci stanno: decidono di andarsene.
A confermare l’uscita di scena di Ambra e Chiara, ci sarebbero anche le intercettazioni, che hanno registrato tre telefonini allontanarsi dalla residenza del premier:  i telefonini in questione sarebbero, appunto, quelli di Fede, di Ambra e di Chiara.
Le due testimoni, alquanto scioccate da quello che hanno visto e dal bunga bunga, erano definite da Emilio Fede “due bigné“. Il giornalista vrebbe infatti detto al manager Lele More, che Ambra Battilana e Chiara Danese fossero proprio belle, e che ad Arcore bisognava portare “quel Bigné”.
Ai fini dell’inchiesta, le dichiarazioni rese dalle due ragazze Ambra e Chiara ai pm di Milano Boccassini, Forno e Sangermano, sono ritenute dagli inquirenti molto importanti per il contesto, in quanto supportano il quadro accusatorio, anche se, però, sono arrivate improvvisamente e inaspettatamente.
Sara Moretti

One response to “Chiara Danese e Ambra Battilana, Fede tradito da due bignè

  1. I think youve got something good here. But what if you write a couple links to a page that backs up what youre saying? Or maybe you could give us something to look at, I could revisit & read more sometime soon;2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.