Cotto e Mangiato, le ricette di Benedetta Parodi

Anche oggi la bravissima Bendetta Parodi ha preparato una delle sue ricette durante la puntata di Cotto e Mangiato andata in onda su Italia 1. Noi oggi vi vogliamo proporre una vecchia ricetta di Benedetta preparata la scorsa settimana. l’8 marzo Benedetta ha preparato per la festa della donna il risotto di pere con i formaggi. Oggi vi riproponiamo proprio questa gustosissima ricetta. Buon divertamento con i piatti di Cotto e Mangiato!Cotto e Mangiato le ricette di Benedetta Parodi: risotto alle pere e formaggi

Ingredienti

3 sottilette, 70 grammi di Taleggio e 70 grammi di Crescenza, margarina 1 cubetto, riso per risotti, 2 pere, formaggio grattuggiato, olio q.b, sale q.b, vino bianco;

per il brodo ci serviranno: 1 cipolla, 2 zucchine, 2 carote, 1 sedano, 1 dado di pollo

Preparazione:

In una casserula prepariamo il soffritto con la cipolla che facciamo rosolare. In un’altra invece prepareremo il brodo con gli ingredienti che vi abbiamo già indicato.

Facciamo soffriggere la cipolla intera in modo da poterla togliere successivamente. Aggiungiamo il riso e il vino bianco. Facciamo evaporare. Dopo qualche minuto una volta che il riso inizierà a cucinarsi possiamo aggiungere i formaggi che abbiamo preparato in precedenza. Metteremo quindi le sottilette il taleggio e la crescenza. Ovviamente se uno di questo formaggi non ci piace possiamo sostituirlo con un altro.

Alla fine della cottura si aggiunge anche il parmiggiano grattuggiato.

Benedetta poi consiglia di impiattare e decorare con le fettine di pera. Secondo noi però qualch spicchio di pera potrebbe essere messo durante la fase di cottura in modo da contrastare con il sapore forte del formaggio.

Un piatto davvero buonissimo da preparare in pichi minuto e sempre con il motto di Bendetta: facile e veloce! Non resta che augurarvi un buon appetito e ricordarvi di non perdere gli appuntamenti con Cotto e Mangiato su Italia 1.

( fonte tgcom)

One response to “Cotto e Mangiato, le ricette di Benedetta Parodi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.