Cotto e Mangiato, le ricette di Benedetta Parodi del 18 maggio 2011

La ricetta scelta da Benedetta Parodi oggi, 18 maggio 2011, alle prese con i fornelli di Cotto e Mangiato, è a base di pesce. E il suggerimento principale sta nella cottura. Pesce al cartoccio è la ricetta di oggi di Cotto e Mangiato, semplice e veloce da preparare, adatta anche a chi non pensa di avere grandi doti in cucina. Secondo il parere di molti il pesce è un alimento spesso difficile da cucinare. Benedetta Parodi con questa ricetta mette a disposizione la sua esperienza. Se poi aggiungiamo che la ricetta del pesce al cartoccio ci eviterà anche di dover passare troppo tempo in cucina per pulire dopo avere mangiato, il tutto diventa perfetto. Dunque, corriamo in pescheria, accendiamo il forno e gustiamo fino il fondo il sapore di questa ricetta mantenuto intatto proprio dal cartoccio.

Cotto e Mangiato, puntata del 18 maggio 2011

Pesce al cartoccio, le ricette di Benedetta Parodi

Ingredienti

2 orate da 250 gr l’una, 2 spicchi di aglio, una manciata di capperi, olive nere, fettine di limone, anelli di cipolla rossa, rosmarino, mezzo bicchiere di vino bianco, sale, pepe, olio di oliva.

Preparazione

Dopo aver pulito le orate adagiamole ciascuna su un foglio di carta alluminio a sua volta posto su una teglia da forno. Tagliamo a metà gli spicchi di aglio, una metà condirà l’interno della pancia, l’altra l’esterno. Stesso procedimento per la fetta di limone.

Aggiungiamo una manciata di capperi e un po’ di olive nere snocciolate. Affettiamo la cipolla formando degli anelli e disponiamoli sul pesce. Un rametto di rosmarino, un po’ di pepe in grani, sale e olio, il tutto preferibilmente sia all’interno che all’esterno. Per facilitare la cottura aggiungiamo anche mezzo bicchiere di vino bianco.

Chiudiamo bene i due cartocci e mettiamo in forno per non più di 20-25 minuti a 180°.

Al momento di servire apriamo il cartoccio ma non lo eliminiamo.

One response to “Cotto e Mangiato, le ricette di Benedetta Parodi del 18 maggio 2011

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.