I menù di Benedetta Parodi, ricette: anatra all’arancia (video)

La bravissima Parodi, ne I menù di Benedetta ha preparato il petto d’anatra all’arancia. Una ricetta semplice e raffinata.

Ieri, 5 ottobre 2011, la puntata de I menù di Benedetta  Parodi è stata davvero particolare, menù romantico con la dolce metà è stata la sua proposta accolta con entusiasmo da tutto il pubblico. Tra le ricette I menù di Benedetta, il petto d’anatra all’arancia è da suggerire a tutti. Pensate che sia un secondo piatto difficile da preparare? In generale potrebbe esserlo ma grazie all’ormai insostituibile aiuto della Parodi in cucina anche questa delizia diventa una ricetta facile e veloce da portare in tavola in tante occasioni. Vediamo insieme come fare.

I menù di Benedetta, le altre ricette della Parodi

Petto d’anatra all’arancia

Ingredienti

1 petto d’anatra, succo di 1 arancia, scorzette d’arancia, olio, sale, pepe, 2 cucchiai di miele, 1 chiodo di garofano, noce moscata, Porto, fettine d’arancia.

Preparazione petto d’anatra all’arancia

Ungiamo leggermente una padella, accendiamo il fuoco e adagiamo il petto d’anatra dal lato della pelle. Facciamo cuocere per 7 minuti, poi saliamo e pepiamo.

Ricaviamo il succo da un’arancia. Tagliamo la scorza di un’altra arancia evitando di tagliare anche la parte bianca che renderebbe il tutto amaro, poi ricaviamo le scorzette grattugiando.

Aggiungiamo nella padella il miele e sfumiamo con il succo d’arancia, aggiungiamo un chiodo di garofano e un po’ di noce moscata, la scorzetta d’arancia e lasciamo cuocere per altri 5 minuti, Caramelliamo bene e sfumiamo ancora con il Porto. Lasciamo ancora andare per un po’ per far restringere il sughetto.  Affettiamo e versiamo sulle fette d’anatra il sughetto. Decoriamo con le fette d’arancia.

Clicca qui per vedere il video della ricetta

Fonte foto: La7.it

One response to “I menù di Benedetta Parodi, ricette: anatra all’arancia (video)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.