Ricette dolci festa della donna: la torta mimosa di Silvana


Torna il nostro appuntamento con le ricette che i nostri lettori ci consigliano con grande passione. In vista della festa della donna e quindi dell’8 marzo 2012 oggi vi proponiamo al ricetta di un dolce ideale da preparare per questa occasione. Si tratta della torta mimosa che ci è stata consigliata dalla nostra amica Silvana. Una torta bella da vedere ma soprattutto molto buona da gustare. Ecco tutto quello che dovrete fare per preparare questa ricetta.

Ingredienti per il pan di spagna:
75 gr farina – 75 gr fecola di patate – 6 uova medie – 1 bustina vanillina – 150 gr zucchero – 1 pizzico di sale.
Ingredienti per la crema pasticcera:
70 gr farina – 500 ml latte – la scorza di ½ limone (non grattata) – 6 uova (solo i tuorli) – 1 baccello di vaniglia (o vanillina) – 180gr zucchero.
Ingredienti per la farcia:
1 scatola da 500 gr ananas sciroppato (facoltativo) – 1 bicchierino di gran marnier – 500ml panna fresca – 100 gr zucchero a velo.

Preparazione:


1.preparate un pan di Spagna: per prima cosa mettete le uova, lo zucchero ed un pizzico di sale in una terrina e, con l’aiuto di uno sbattitore a frusta, sbattete il tutto per almeno 15 minuti, sempre nello stesso senso, fino ad ottenere un composto spumoso, gonfio e di colore giallo chiaro. A questo punto aggiungete la farina e la fecola di patate mescolate insieme (volendo la vanillina), versandole nel composto tramite un setaccio per far si che non si formino grumi.
Mescolate il tutto con un cucchiaio di legno fino ad ottenere un composto omogeneo, facendo attenzione a non smontarlo. Imburrate e infarinate per bene una teglia rotonda a cerniera del diametro di 24 cm e versate l’impasto al centro dello stampo livellandolo per bene.
Fate preriscaladare il forno a 180° e infornate il vostro pan di spagna per almeno 35-40 minuti senza mai aprire il forno nella prima mezz’ora di cottura. Ricordare , prima di tutto, che una volta infornato il pan di spagna, il forno non andrà più aperto fino a cottura terminata pena lo sgonfiarsi della torta.
Per controllare la cottura del vostro pan di spagna, passati i 40 minuti, dovete bucare il centro della torta con uno stuzzicadenti: se allo stuzzicadenti resterà attaccata della pasta allora significa che il pan di spagna non è ancora cotto.
Inoltre, per non fare sgonfiare il pan di spagna, una volta cotto, lasciatelo raffreddare per 10 minuti nel forno spento. (il pan di spagna può essere preparato anche il giorno prima)

2.preparate anche la crema pasticcera mettendo una scorza di limone nel latte che poi toglierete a preparazione finita. Fate sobbollire il latte (tranne mezzo bicchiere) in una capiente casseruola con il baccello di vaniglia, poi toglietelo dal fuoco e lasciatelo in infusione per 10 minuti.
In una terrina a parte lavorate i tuorli con lo zucchero, con l’aiuto di uno sbattitore elettrico, poi incorporate pian piano la farina setacciata, alternando l’aggiunta del latte freddo che avete tenuto da parte.
Togliete la stecca di vaniglia che avete lasciato in infusione nel latte e aggiungete nella casseruola, poco alla volta e mescolando con una frusta, il composto di uova, farina e zucchero. A questo punto portate ad ebollizione il tutto e, mescolando continuamente, lasciate sobbollire a fuoco dolce per alcuni minuti finchè il composto si addensi, sbattendo di continuo con la frusta per evitare che si formino grumi. Spegnete il fuoco e lasciate raffreddare la crema, mescolando di tanto in tanto. Se non trovate il baccello di vaniglia, in sostituzione potete usare qualche goccia di essenza di vaniglia o una busta di vanillina; eviterete così anche il tempo di infusione.
Per evitare che si formi una crosticina in superficie mentre la crema si raffredda, ricopritela con della pellicola trasparente a contatto della crema stessa; quindi lasciate raffreddare.

3. Tagliate orizzontalmente la parte superiore del pan di Spagna con un coltello dalla lama lunga, in modo da togliere la calotta dorata. Con l’aiuto di un coltello più piccolo tagliate la circonferenza del pan di Spagna, lasciando un bordo spesso almeno 2-3 cm.
Con le mani asportate la parte centrale del pan di Spagna e svuotate la torta della sua mollica , come se voleste formare una scatola vuota; per modellare bene l’incavo servitevi di un cucchiaio (o delle dita) , ricordandovi di lasciare sul fondo uno spessore di circa 2cm.
Tagliate la mollica estratta in strisce e poi in piccoli cubetti ; ora potete decidere se lasciarli in questo modo oppure, se con delicatezza, sfregarli nei palmi delle mani in modo da conferirgli una forma tonda, come l’aspetto della mimosa; metteteli da parte.

4.Mettete a scolare l’ananas sciroppato e mischiate metà dello sciroppo di ananas in barattolo con il bicchierino di Grand Marnier; usatelo per bagnare il fondo ed i lati della torta facendo in modo che siano inzuppati ma che non cedano. Tagliate a piccoli cubetti l’ananas sgocciolato.
5.Montate la panna, e aggiungete lentamente a cucchiaiate lo zucchero al velo; incorporatela delicatamente alla crema pasticcera ormai raffreddata, tenendo da parte una porzione sufficiente di crema per ricoprire la torta; aggiungete al composto di panna e crema l’ananas tagliato a piccoli cubetti.

6. Riempite l’incavo del Pan di Spagna con questa farcia cercando di dare una forma bombata alla torta; chiudete la torta con la calotta che avevate asportato all’inizio della preparazione, messa però con la parte dorata all’interno, deve toccare la farcia, bagnatela con un po’ di sciroppo e ricoprite, aiutandovi con una spatolina o con un coltellino dalla lama liscia, tutta la torta con la crema che avevate messo da parte.
7. Una volta ricoperta tutta la torta con la crema, ricoprite l’intera superficie facendo aderire i piccoli cubetti di Pan di Spagna. Ponete la torta in frigorifero per almeno 3-4 ore prima di servirla e qualche minuto prima di servirla decoratela a piacere con frutta, fiori freschi o rametti di mimosa.


Leggi altri articoli di Cucina e Ricette

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close