Natalia Cattellani fa la brioche ricciolina a La prova del cuoco ricette dolci 18 aprile 2018 (Foto)

Da La prova del cuoco ricette dolci la ricetta della brioche ricciolina di Natalia Cattellani oggi 18 aprile 2018
la prova del cuoco ricette dolci

Le ricette di Natalia Cattellani a La prova del cuoco, la ricetta della brioche ricciolina da aggiungere a La prova del cuoco ricette dolci. Torta brioche o brioche ricciolina singola? Natalia Cattellani ci suggerisce a La prova del cuoco oggi 18 aprile 2018 il dolce del mercoledì ma è il dolce che possiamo preparare per la colazione o la merenda di tutti i giorni. Ricette dolci di Natalia Cattellani come sempre da non perdere, facciamo le rose che poi diventano brioche singole o una torta fatta tutta di rose di brioche. Possiamo farcire le rose con nutella o con crema di mandorle ma anche con marmellata o altra crema. Come sempre con Natalia Cattellani a La prova del cuoco ricette dolci solo gran golosità semplici da realizzare. Ecco dalla puntata di oggi 18 aprile 2018 de La prova del cuoco la ricetta per fare la brioche ricciolina di Natalia Cattellani, la torta brioche o tante brioche.

LA RICETTA DELLA BRIOCHE RICCIOLINA DI NATALIA CATTELLANI – LA PROVA DEL CUOCO RICETTE DOLCI 18 APRILE 2018

Ingredienti brioche ricciolina, La prova del cuoco ricette Natalia Cattellani: 300 g di farina 0, 50 g di zucchero, 120 g di latte intero, 2 uova, 15 g di lievito di birra fresco, 50 g di burro morbido, 150 g di crema di mandorle, 2 cucchiai di mandorle a lamelle

Preparazione brioche di Natalia Cattellania La prova del cuoco oggi 18 aprile 2018: nella ciotola versiamo la farina 0, il latte, 1 uovo, il lievito di birra fresco, lo zucchero, tutto insieme, poi lavoriamo con il cucchiaio, possiamo fare tutto anche nel mixer o robot. Continuiamo poi a lavorare l’impasto a mano sul piano di lavoro. E’ adesso che aggiungiamo un po’ alla volta il burro. Otteniamo un panetto omogeneo e liscio che mettiamo nella ciotola, facciamo la classica croce, copriamo con la pellicola e facciamo lievitare un’ora e mezza al riparo da correnti, magari nel forno spento. Abbiamo tenuto da parte un pochino di farina e la usiamo per stendere l’impasto abbastanza sottile con il mattarello, ricordiamo che poi aumenterà lo spessore. Otteniamo un rettangolo di impasto e con un coppapasta tagliamo dei cerchi. Sovrapponiamo 5 cerchi, uno accanto all’altro ma un po’ sovrapposti. Spalmiamo sopra la crema di mandorle o anche la nutella, arrotoliamo e stringiamo il rotolo al centro, avremo due rose che dividiamo tagliando il rotolo proprio al centro. Disponiamo le rose nella teglia tonda imburrata e infarinata di 22 cm di diametro, saranno 16 roselline. Sbattiamo l’uovo e spennelliamo le roselline, aggiungiamo zucchero e lamelle di mandorle. Possiamo quindi decidere se fare singole rose o una torta intera fatta di rose. Facciamo lievitare mezz’ora e mettiamo in forno a 180 gradi raggiunti per 30 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.