Pasta con pesto di melanzane, la ricetta di Natalia Cattellani


Una ricetta per una pasta perfetta d’estate ma non solo, è la ricetta della pasta con il pesto di melanzane. E’ una delle ricette di Natalia Cattellani, un pesto tiepido di melanzane con pecorino, mandorle e basilico. La Cattellani aggiunge anche del peperoncino, ma questo solo se piace e non ci sono bambini. Scegliamo il formato di pasta che preferiamo, in questo caso le farfalle, ma saranno perfetti davvero tutti i tipi di pasta. La pasta al pesto tiepido di melanzane è una delle ricette del goloso blog di cucina della Cattellani, ovvero di tempodicottura.it. Non ci resta che provare questo delizioso primo piatto della maestra in cucina in attesa che torni in tv a La prova del cuoco.

Altre ricette facili, clicca qui

Pesto tiepido di melanzane

Ingredienti per 5 0 6 persone: 500 g di pasta, 1 melanzana grande, 4 cucchiai di formaggio pecorino, 4 cucchiai di mandorle sbucciate, olio di oliva, un pezzetto di aglio, qualche foglia di basilico, 2 foglie di menta, 6 o 7 pomodorini

Preparazione: laviamo la melanzana e la tagliamo in due, cuociamo in padella a fuoco medio basso coperta con carta alluminio. Se non abbiamo caldo possiamo anche cuocerla in forno.

Facciamo ammorbidire la melanzana e intiepidire poi frulliamo aggiungendo le mandorle, l’aglio, l’olio, il formaggio e le erbette; otteniamo una crema grezza.
Aggiustiamo il sapore come preferiamo aggiungendo ancora un po’ dell’ingredienti che vogliamo.

Tagliamo i pomodorini già lavati a pezzetti, priviamo dei semi e teniamo da parte.

Scoliamo la pasta e la condiamo con il pesto, aggiungiamo i pomodorini, facciamo insaporire.
Aggiungiamo se necessario un po’ di acqua di cottura evitando magari di aggiungere altro olio.

Fonte: tempodicottura.it


Leggi altri articoli di Primi Piatti

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close