Ricette dolci di Natale, la ghirlanda con crema al cioccolato

Bellissime e buonissime le ghirlande dolci di Natale e questa la facciamo con la crema al cioccolato, anzi con la crema di nocciole e cioccolato fatta in casa. Non è la Nutella ma una golosa crema che prepariamo in modo facile e che ci serve per farcire la ghirlanda e per ottenere il doppio colore. Tra le ricette di Natale dolci che non possono mancare nei prossimi giorni di certo c’è questa ghirlanda di Natale, una ricetta suggerita da Il cucchiaio d’argento dunque perfetta, da provare subito. Avremo la nostra ghirlanda di Natale da appendere, da mettere come centrotavola e tutta da mangiare.

Altre ricette di Natale, clicca qui

Ghirlanda con crema di nocciole e cioccolato

Ingredienti: per la pasta 110 g di farina 00, 100 g di farina manitoba, 40 g di burro fuso, 30 g di zucchero, 130 ml di latte tiepido, 5 g di lievito secco, scorza grattugiata di un’arancia bio – per la crema 70 g di nocciole sgusciate e spellate, 30 g di zucchero a velo, 5 g di cacao amaro, 20 ml di olio di semi leggero, 160 g di cioccolato fondente extra

Preparazione: in una padella tostiamo le nocciole per qualche minuto e mettiamo nel mixer ancora calde, frulliamo. Ogni tanto mescoliamo e frulliamo ancora, otteniamo una pasta che continuiamo a mescolare e frullare fino ad ottenere una crema. Versiamo la crema in una ciotola e aggiungiamo lo zucchero a velo, amalgamiamo e uniamo il cacao, mescoliamo e uniamo l’olio. Sciogliamo il cioccolato fondente a bagnomaria e facciamo leggermene raffreddare poi versiamo a filo nella crema di nocciole. Otteniamo un composto omogeneo che versiamo nel vasetto e lasciamo raffreddare in frigo.

In una ciotola versiamo le due farine, lo zucchero e il lievito di birra secco, mescoliamo, uniamo il latte tiepido, il burro fuso e amalgamiamo poi aggiungiamo la scorza grattugiata di un’arancia e impastiamo con forza per 10 minuti sul piano da lavoro infarinato. Formiamo la classica palla che facciamo lievitare nella ciotola coperta con la pellicola per 2 ore, deve raddoppiare il suo volume. Stendiamo l’impasto con il mattarello ottenendo un rettangolo di circa 55×25. Spalmiamo sul rettangolo la crema e lasciamo liberi 2 cm di bordo, arrotoliamo e partendo dal lato più lungo sigilliamo le estremità superiore ed inferiore premendo con le dita poi tagliamo il rotolo a metà per il lato lungo. Intrecciamo i due pezzi di pasta tra loro e uniamo alle estremità formando la ghirlanda. Disponiamo sulla teglia foderata con la carta forno e facciamo lievitare per circa 45 minuti. Mettiamo in forno a 190° C già raggiunti per circa 15-18 minuti, si deve ben dorare. Sforniamo e facciamo raffreddare.

Fonte: ilcucchiaio.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.