Bruno Vanzan a La prova del cuoco prepara il cocktail americano al wasabi


Bruno Vanzan a La prova del cuoco prepara il cocktail americano al wasabi

Un’altra ricetta di Bruno Vanzan a La prova del cuoco, un’altra ricetta per un cocktail suggerito dal bartender che piace a tutti. Americano al wasabi è il drink mostrato nella puntata di oggi 12 ottobre 2017 de La prova del cuoco. E’ l’anniversario della scoperta dell’America e tra i tanti omaggi inseriti nelle ricette di oggi La prova del cuoco non poteva mancare il cocktail di Bruno Vanzan, la ricetta del cocktail del giovedì. Purtroppo Bruno non è mai nelle cucine de La prova del cuoco ma i suoi video sono un vero spettacolo in goni dettaglio, in ogni scelta. Seguitissimi anche da chi non ama i drink alcolici magari prima o poi ci regalerà anche qualche ricetta perfetta per tutti. Intanto ecco dalle ricette di Bruno Vanzan a La prova del cuoco il cocktail di oggi, la ricetta americano al wasabi.

Americano al wasabi la ricetta del cocktial di Bruno Vanzan

Ingredienti americano al wasabi – La prova del cuoco: 3 cl di bitter, 3 cl di Vermouth rosso, 2 g di wasabi, top ginger beer

Preparazione cocktail di Bruno a La prova del cuoco: versiamo tutti gli ingredienti in un mixing glass. Aggiungiamo l ghiaccio a cubi, mescoliamo delicatamente usando il bar spoon.

Versiamo il contenuto in un tumbler basso della capacità di 35 cl. Guarniamo e serviamo.

Dopo aver scritto per voi anche questa buonissima ricetta suggerita nella puntata de La prova del cuoco in onda oggi vi ricordiamo che visitando la sezione cucina del nostro sito potrete leggere tutte le ricette di questa stagione de La prova del cuoco ma non solo. Troverete anche quelle preparate negli scorsi anni. Inoltre avrete anche a disposizione tante altre ricette golose e facili da preparare.

Vi ricordiamo che gli ingredienti delle ricette, qualora non fossero specificati nel testo, sono presenti all’interno della gallery che trovate alla fine del pezzo dedicato alla ricetta.

Leggi altri articoli di Ricette Feste

Commenta l'articolo