Ricette di stagione: le ciambelline con farina di castagne

Anche oggi prepariamo un goloso piatto che ha tra gli ingredienti una farina che renderà questa ricetta una ricetta di stagione! Parliamo delle golosissime ciambelline di castagne, un dolce tipico dell’autunno, perfetto anche per la cena di San Martino, da accompagnare alla caldarroste e a un buon bicchiere di vino ! Le ciambelline di castagne ( frittelle con farina di castagne) sono molto semplici da preparare, il segreto è nella fase di lievitazione e ovviamente anche nell’utilizzo di ingredienti di prima scelta, in questo caso la farina di castagne! Non ci resta che metterci all’opera per portare in tavola queste frittelle che faranno gola sia ai bambini che agli adulti!

RICETTE DI STAGIONE: PREPARIAMO LE GOLOSE   CIAMBELLINE CON FARINA DI CASTAGNE

Per un chilo di farina 00 ci vuole un mezzo chilo di farina di castagne, 800 grammi di patate lesse, sale qb, due cubetti di lievito di birra , olio per friggere

In una pentola mettiamo a bollire le patate dopo averle lavate per bene. Una volta pronte, le sbucciamo e le mettiamo da parte per il nostro impasto ( aspettiamo che siano tiepide). Prepariamo il nostro impasto mettendo insieme la farina 00, la farina di castagne e le patate lesse ( che abbiamo schiacciato in precedenza). Aggiungiamo anche il sale e i cubetti di lievito di birra sciolti in un goccio di acqua tiepida.  Per il nostro impasto amalgamiamo con del’acqua tiepida. Mettiamo a riposare il nostro impasto, meglio se copriamo il panetto che abbiamo formato con una coperta che mantenga la temperatura. Passato del tempo, almeno un’oretta, prendiamo il nostro impasto e iniziamo a formare delle ciambelline. Fino a quanto prepareremo tutte le ciambelline ci sarà anche una seconda fase di lievitazione! In una padella mettiamo a friggere l’olio e una volta caldo, iniziamo a friggere le ciambelline. Lasciamo intiepidire su un foglio di carta assorbente. Mangiamo quando sono ancora tipiede. Le ciambelline possono accompagnare anche un pasto salato. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.